quotidiano nazionale
22 mag 2022
22 mag 2022

Covid Campania, bollettino del 22 maggio. Crollano i decessi, tasso di contagio all'11,8%

Sono 2.080 i nuovi casi di oggi su 17.540 tamponi. Il totale dei campani attualmente positivi è 140.387, di cui la maggior parte nel Napoletano

22 mag 2022

Napoli, 22 maggio 2022 – Scende l’indice di contagio in tutta la Campania, dove il rapporto tra tamponi eseguiti e casi positivi arriva all’11,8%, un ribasso di quasi due punti rispetto al 13,15% di ieri. Sono 2.080 i cittadini campani risultati positivi al Covid nelle ultime 24 ore (-546 rispetto a ieri), di cui 1.884 risultati positivi al tampone antigenico e 196 al molecolare. Nella mappa dei contagi rilevati oggi in Italia, la Campania risulta essere la seconda regione per numero di casi scoperti nelle ultime ore. 

Approfondisci:

Covid Campania, il bollettino del 23 maggio. Contagi ai minimi storici: sotto i mille casi

Covid, cosa succede oggi:

Covid Campania, i dati del 22 maggio 2022
Covid Campania, i dati del 22 maggio 2022

Campania, seconda regione per contagi

La regione con il maggior numero di casi di oggi è sempre la Lombardia con 2.276 contagi, seguita da Campania (+2.080), Lazio (+1.716) ed Emilia Romagna (+1.688). I casi totali dall'inizio della pandemia arrivano a 17.247.552. I dimessi/guariti delle ultime 24 ore sono 24.528 (ieri 41.696) per un totale che sale a 16.231.004. Gli attualmente positivi sono 6.273 in meno (ieri -17.541) per un totale che scende a 850.596. Di questi, 843.904 sono in isolamento domiciliare.

Approfondisci:

Vaiolo delle scimmie e Covid: le differenze tra i virus e perché non dobbiamo allarmarci

Il bollettino di oggi

Gli oltre 2mila casi, sono stati tracciati nei laboratori di ricerca di tutte le province, dove i tamponi analizzati sono stati 17.540, di cui 12.879 test antigenici e 466 molecolari. Gli attuali positivi in tutta la Campania arrivano a quota 140.387 (-149 rispetto a ieri), di cui quasi 140mila in isolamento domiciliare. Sono invece 2.228 i campani risultati guariti dall’ultimo tampone effettuato ieri, mentre il bilancio complessivo dei casi analizzati dall’inizio della pandemia sfiora gli 1,7 milioni.

Il livello di pericolosità del virus sembra azzerato, in tutta la regione si registra un solo decesso, che porta a 10.459 il totale delle vittime dall’inizio dell’emergenza ad oggi. Per quanto riguarda i posti letto occupati negli ospedali, quelli di terapia intensiva sono 30, tre in meno rispetto a ieri, mentre nei reparti di degenza medica oggi ci sono 468 ricoverati, in calo a fronte dei 502 di ieri.

Cosa succede nelle province

L’area metropolitana di Napoli è la zona continua ad avere il più alto numero di casi: oggi sono 922 e portano a oltre i 922mila contagiati nel bilancio degli ultimi due anni. Sono quasi la metà dei casi napoletani quelli riscontrati nella provincia di Salerno, con 559 nuovi positivi che, aggiunti alle migliaia di casi finora esaminati, porta il totale sopra la quota di 302mila casi dall’inizio della pandemia ad oggi.

Nelle ultime 24 ore, a Caserta sono emersi soltanto 325 positivi: supera di poco la quota dei quasi 264mila casi dal febbraio 2022 ad oggi. Fanalini di coda nella lista dei contagi sono ancora Avellino, con 141 nuovi contagi e un conto complessivo dei malati e dei guariti che arriva a toccare i quasi 106mila residenti in due anni, e Benevento che oggi ha invece registrato 108 nuovi positivi nelle ultime 24 ore, per un totale di oltre 67mila casi in tutto.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?