quotidiano nazionale
13 ago 2021

Napoli, corrispondenza gettata tra i rifiuti per non consegnarla: portalettere denunciato

A tradire il portalettere, un 33een napoletano, è stata la segnalazione di un passante che lo ha visto mentre gettava le lettere tra i rifiuti

13 ago 2021
POSTINO POSTE ITALIANE CONSEGNA LETTERE E PACCHI PORTALETTERE

EMERGENZA CORONAVIRUS, I LAVORATORI CHE NON SI FERMANO



ITALIA ZONA ROSSA



LAVORATORE LAVORATRICE PERSONA AL LAVORO CHE LAVORA



PERSONE CHE LAVORANO



COVID19 COVID 19
Un portalettere in servizio
POSTINO POSTE ITALIANE CONSEGNA LETTERE E PACCHI PORTALETTERE

EMERGENZA CORONAVIRUS, I LAVORATORI CHE NON SI FERMANO



ITALIA ZONA ROSSA



LAVORATORE LAVORATRICE PERSONA AL LAVORO CHE LAVORA



PERSONE CHE LAVORANO



COVID19 COVID 19
Un portalettere in servizio

Napoli, 13 agosto 2021 – Buttava la corrispondenza per non distribuirla e accorciare la giornata lavorativa. È stato scoperto a Napoli il portalettere furbetto, a tradirlo la segnalazione di alcuni residenti che hanno trovato numerose lettere in un cassonetto dei rifiuti in via Angelo di Costanzo. Subito è scattata la segnalazione ai carabinieri.

Arrivati sul posto, i poliziotti sono stati avvicinati da una persona che ha raccontato di aver visto un uomo con indosso un gilet delle “Poste Italiane” che, dopo essersi fermato a bordo di uno scooter accanto a un cassonetto dei rifiuti, si era disfatto delle lettere.

Gli operatori, dopo aver recuperato la posta, hanno fatto un controllo incrociato con gli uffici centrali delle Poste e hanno così verificato che la corrispondenza era stata presa in consegna dal
portalettere, un 33enne napoletano già noto alla giustizia, che è stato denunciato per violazione, sottrazione e soppressione di corrispondenza.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?