6 feb 2022

Contrabbando, scoperto traffico illegale di sigarette: sequestrati 115mila pacchetti

Due uomini sono stati arrestati per contrabbando. Oltre 2 tonnellate di merce era stivata in un garage alle spalle dell'Orto Botanico di Napoli

I controlli della Guardia di Finanza a Viggi�, tornata zona rossa a causa della presenza di varianti del Covid-19, Viggi� (Varese), 17 febbraio 2021. ANSA/ AGENZIA BLITZ VARESE
Guardia di Finanza fa controlli

Napoli, 6 febbraio 2022 – Sventato un nuovo traffico di contrabbando, oltre 2 tonnellate di sigarette illegali scoperte in un garage di Napoli. Due le persone arrestate, sequestrati 115mila pacchetti di sigarette, nazionali ed estere, senza marchio dei Monopoli. A scoprire il “fortino” sono stati i carabinieri, la merce era nascosta in un box alle spalle dell'Orto Botanico e del Real Albergo dei Poveri.

Approfondisci:

Zanne di elefante di contrabbando al porto di Napoli: erano dirette nelle Filippine

Il contrabbando di sigarette è tornato ad essere un business lucroso per la criminalità organizzata napoletana. E i carabinieri hanno arrestato due persone e sequestrato 2 tonnellate e 320 chili di “bionde” illegali in un garage. A Napoli, in via della Veterinaria, dietro un portone in ferro battuto con un cartello di divieto di sosta, i militari dell'Arma avevano notato movimenti di un gruppo di persone che spostavano del materiale. Aperte le porte del garage, un veicolo fermo con un carico di merce e, dietro al mezzo, scatoloni di cartone: 242 colli in totale, dentro c’erano 115mila pacchetti. In manette sono finiti il 36enne Giuseppe Napoletano e il 43enne Rosario De Stefano, entrambi già noti alle forze dell'ordine per altri reati.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?