Carabinieri
Carabinieri

Napoli, 13 giugno 2021 – Serata di controlli per i carabinieri del Comando Provinciale di Napoli tra il capoluogo campano e la provincia, dove i militari hanno pattugliato le strade ma anche svolto verifiche su feste private e nei locali della movida volte alla tutela della sicurezza pubblica e al rispetto delle norme anti Covid.

Interrotta festa in strada con 200 persone

In particolare, i controlli si sono concentrati nel quartiere San Carlo Arena della città partenopea, dove, attorno a mezzanotte, gli agenti della Compagnia Stella, insieme ai colleghi del Nucleo Radiomobile di Napoli, sono intervenuti per interrompere una festa per una comunione con 200 invitati tra adulti e bambini

Non mancava neppure l’accompagnamento musicale, con tanto di band che si stava esibendo dal vivo. A quel punto, evitando che si creassero disordini, gli uomini dell’Arma hanno sanzionato 20 persone, comprese i tre musicisti presenti, che hanno subito smontato gli impianti audio e luci, e il padre 36enne del festeggiato.

Controlli a Frattamaggiore: sequestrati sei scooter

I pattugliamenti delle forze dell’ordine si sono poi concentrati sull’area metropolitana di Napoli, in particolare a Frattamaggiore, dove i carabinieri della Compagnia di Giugliano in Campania hanno presidiato strade e piazze identificando 200 persone, controllando 106 veicoli e sequestrando sei scooter.

Controlli a tappeto anche dentro e fuori dagli esercizi commerciali. Gli agenti, insieme ai colleghi del Nas, hanno infatti sanzionato il titolare di un’attività sequestrandogli degli alimenti pronti per essere venduti, ma privi della prevista tracciabilità. Infine, dopo la mezzanotte, i militari hanno assistito alla chiusura dei locali e invitato i clienti ad allontanarsi per evitare assembramenti.