quotidiano nazionale
12 feb 2022

Caporalato, denunciato un imprenditore agricolo di Acerra

Sei lavoratori in nero, di cui tre stranieri senza permesso di soggiorno e altre due persone titolari del reddito di cittadinanza

12 feb 2022
La stagione dimostra in Polesine un alto standard qualitativo
La stagione dimostra in Polesine un alto standard qualitativo
La stagione dimostra in Polesine un alto standard qualitativo
La stagione dimostra in Polesine un alto standard qualitativo

Napoli, 12 febbraio 2022 – Caporalato nelle campagne del Napoletano, dove i militari hanno scoperto sei lavoratori in nero in un’azienda agricola di Acerra. Tre erano stranieri irregolari e altri due percepivano il reddito di cittadinanza perchè fingevano di essere disoccupati. È stato denunciato a piede libero il titolare dell’azienda, un imprenditore agricolo 50enne, che dovrà rispondere dei reati di sfruttamento di lavoro irregolare e impiego di cittadini stranieri senza permesso di soggiorno. 

Approfondisci:

Napoli, Procida: lavoro in nero e sicurezza, 4 aziende su 6 sono irregolari

A portare allo scoperto questa ennesima storia di sfruttamento, un fenomeno molto diffuso in agricoltura, sono stati i carabinieri della Compagnia di Castello di Cisterna insieme ai militari del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Napoli I due lavoratori percettori del reddito di cittadinanza, invece, sono stati segnalati all'Inps.

Approfondisci:

Ischia, controlli sul 'lavoro nero': dipendenti abusivi in 4 locali, multe per 17mila euro

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?