Venerdì 19 Luglio 2024

Calcio Napoli, piano di sicurezza per i festeggiamenti: "Temiamo crash dei cellulari"

Attesi mezzo milione di tifosi. In strada 160 soccorritori e 40 ambulanze con 65 coppie di sanitari appiedate nel caso di paralisi del traffico. Allertati gli ospedali. Il Consolato Usa lancia l'allarme sicurezza ai turisti americani: "Assembramenti che potrebbero potenzialmente diventare violenti"

I tifosi del Napoli si preparano a festeggiare in anteprima la vittoria in campionato

I tifosi del Napoli si preparano a festeggiare in anteprima la vittoria in campionato

Napoli, 27 aprile 2023 - Napoli si prepara ai festeggiamenti per la conquista del terzo scudetto della sua storia organizzando anche un piano sanitario. La Regione Campania, in previsione dell'arrivo in città di centinaia di migliaia di tifosi, ha messo a punto un programma per il prossimo fine settimana, quando, la squadra azzurra potrebbe diventare matematicamente Campione d'Italia.

Approfondisci:

Scudetto Napoli, il piano sicurezza. Zona rossa il 3 e il 4 maggio

Scudetto Napoli, il piano sicurezza. Zona rossa il 3 e il 4 maggio
Approfondisci:

Calcio Napoli, febbre scudetto: treno azzurro porta i tifosi al Maradona / VIDEO / FOTO

Calcio Napoli, febbre scudetto: treno azzurro porta i tifosi al Maradona / VIDEO / FOTO

Luoghi di primo soccorso

In strada ci saranno 130 soccorritori a piedi, 40 ambulanze e saranno allestiti anche health point nei punti strategici della città: luoghi di primo soccorso, con medici, infermieri, volontari della protezione civile regionale e guardie giurate. Circoleranno, inoltre, otto moto mediche, due golf car mediche e il servizio di soccorritori "appiedati": 65 coppie composte da un infermiere e un soccorritore con defibrillatori che saranno in grado di raggiungere ogni punto della città, soprattutto il lungomare, dove è previsto massimo affollamento. Saranno, inoltre, allertati gli ospedali del Mare, Cardarelli, San Paolo, Vecchio Pellegrini, Cto e il nosocomio pediatrico Santobono dove ci sarà un incremento di personale e divieto di sosta nelle aree circostanti. In campo ci sarà anche la Protezione civile, con supporto dei volontari che, tra l'altro, transenneranno opere d'arte, fontane e siti di interesse.

Approfondisci:

Festa scudetto a Napoli, viabilità: centro città tutto pedonale domenica

Festa scudetto a Napoli, viabilità: centro città tutto pedonale domenica

I costi da 300 a 500 mila euro

Un piano, quello presentato in conferenza stampa a Palazzo Santa Lucia, dal governatore campano Vincenzo De Luca, dal direttore generale dell'Asl Napoli 1 Ciro Verdoliva, dal responsabile del 118 regionale Giuseppe Galano e dal responsabile regionale della Protezione civile Italo Giulivo, che avrà costi elevati. Si calcola circa 300mila euro se la partita Napoli -Salernitana sarà posticipata a domenica e mezzo milione di euro se l'incontro di calcio non sarà posticipato. Nel pomeriggio è stato confermato il posticipo a domenica di Napoli – Salernitana. Si giocherà alle ore 15: c’è il tempo, poi per eventuali festeggiamenti serali. Gli Azzurri scenderanno in campo dopo Inter-Lazio: il titolo sarà assegnato loro in caso di vittoria nel derby campano ma in contemporanea deve avere luogo anche il mancato successo dei biancocelesti a Milano. 

"Crash dei cellulari"

"Temiamo un crash dei cellulari per cui non possiamo, vista la concentrazione di migliaia di persone, far riferimento ai cellulari - ha spiegato Verdoliva, dg dell'Asl Napoli 1 -. Abbiamo messo in campo una rete di comunicazione radio parallela che vedrà le circa 200 persone impegnate ognuna con un contatto". "La manifestazione spontanea ci preoccupa molto di più rispetto a quella del 4 giugno - ha detto il responsabile della centrale operativa del 118, Giuseppe Galano - quando ci sarà la festa ufficiale perché lì ci saranno i festeggiamenti che potranno essere controllati".

Attesi mezzo milione di tifosi

"Abbiamo cercato di coprire tutte le aree delicate o sensibili, anche i quartieri periferici come Scampia e Ponticelli. Confidiamo nella responsabilità di ogni cittadino - ha sottolineato il responsabile della centrale operativa del 118, Giuseppe Galano -. Il piano è stato redatto da noi come struttura 118 sotto la regia del direttore Verdoliva: ci siamo posti il problema del movimento di massa che impedirà molte situazioni tra cui la circolazione dei veicoli. Abbiamo messo in atto gli appiedati, golf car, è una situazione straordinaria, si parla di 400-500mila persone più i turisti".

De Luca: "Senso di responsabilità generale"

"Dobbiamo avere un senso di responsabilità generale nel gestire un evento che si preannuncia come straordinario da tutti i punti di vista - ha argomentato il presidente De Luca - Ci stiamo preparando al meglio per avere la sicurezza sanitaria per tutti quelli che saranno a Napoli e saranno centinaia di migliaia". "Si tratta di un investimento importante - ha proseguito - solo per la parte sanitaria e trasportistica siamo sul mezzo milione di euro. Vorremmo ora arrivare alla situazione, che al momento non c'è, in cui un soggetto, che sia la Prefettura, il Comune o il club, chiede alla Regione qual è il supporto che dobbiamo dare, per ragioni di trasparenza e di correttezza dei percorsi amministrativi", ha concluso.

"Security alert" del Consolato Usa

Il consolato generale Usa di Napoli lancia un "security alert" in vista dei "grandi festeggiamenti previsti a fine aprile-inizio maggio in tutta la città, quando la Ssc Napoli vincerà matematicamente il campionato di Serie A". Il consolato spiega che, oltre alla festa organizzata programmata per la fine della stagione calcistica, si svolgeranno celebrazioni spontanee che "potrebbero durare alcuni giorni" con "raduni pubblici, traffico intenso, chiusure stradali, uso significativo di fuochi d'artificio e consumo di alcol" in tutta la città. Si ricorda che sono possibili disagi soprattutto per il traffico, con ritardi per gli spostamenti, anche da e verso aeroporti e stazioni ferroviarie. Sul sito del consolato sono pubblicate una serie di raccomandazioni per i cittadini e i visitatori americani. In particolare, si consiglia di prestare attenzione nei momenti di grande assembramento, che potrebbero potenzialmente diventare "violenti". Infine l'invito: "festeggiate in maniera responsabile".

Il Comune di Napoli tra le altre misure ha anche varato l’iniziativa “M’illumino d'azzurro’: i principali monumenti della città colorati attraverso le luci per ‘evitare’ inutili e costosi imbrattamenti da parte dei tifosi.