Mercoledì 17 Luglio 2024

Bono vox a Napoli, compleanno al ristorante con peperone 'mbuttunato e mozzarella di bufala

Il frontman degli U2 indossa la sciarpa azzurra. Sabato 13 maggio dress code "elegante" al Teatro san Carlo per l'unica tappa italiana dello spettacolo "Stories of surrender"

Bono Vox all'aeroporto di Napoli con la sciarpa azzurra. Lo scatto di Peppe D'Albenzio (nella foto), storico fan napoletano degli U2, che si è fatto autografare un tatuaggio sul braccio

Bono Vox all'aeroporto di Napoli con la sciarpa azzurra. Lo scatto di Peppe D'Albenzio (nella foto), storico fan napoletano degli U2, che si è fatto autografare un tatuaggio sul braccio

Napoli, 11 maggio 2023 - Compleanno a Napoli per Bono Vox, frontman degli U2 che sabato 13 maggio si esibirà al Teatro di San Carlo con lo spettacolo "Stories of surrender", unica tappa italiana. Bono è arrivato ieri all'aeroporto di Capodichino e ha trascorso la serata al ristorante Mimì alla Ferrovia in via Alfonso d'Aragona, dove ha festeggiato ieri sera 10 maggio il suo 63esimo compleanno.

Il cantante, racconta il gestore del ristorante su Instagram, "ha degustato tutte le tipicità locali e i piatti della tradizione di Mimì alla ferrovia: treccione di mozzarella di bufala, ricottina con confettura di pomodoro, ​peperone 'mbuttunato, friarielli, scarola con olive e capperi.​ E poi a seguire spaghetti con vongole veraci e candele alla genovese. E per concludere babà e pastiera napoletana​". Ultima nota di colore calcistica: "Quando gli abbiamo chiesto se avesse intolleranze o allergie, ha risposto:​ 'I'm only allergic to Juventus​'. Forza Napoli Sempre!​".

La sciarpa del Napoli

Bono Vox per festeggiare il suo compleanno è arrivato ieri 10 maggio a Napoli, è atterrato all'aeroporto di Capodichino e ha ricevuto da alcuni fan una sciarpa del Napoli campione d'Italia che si è subito stretta al collo. Tra chi lo aspettava anche Peppe D'Albenzio, storico fan napoletano degli U2, che si è fatto autografare il tatuaggio con il logo del gruppo irlandese che ha sul braccio.

Sabato: "Venite eleganti"

Intanto, a chi ha acquistato i biglietti per sabato è arrivata una mail in cui Bono Vox confessa che per lui esibirsi nello storico teatro napoletano, dove tutti i cantanti lirici sognano di cantare, è a sua volta "un sogno", anche per la possibilità di rendere così omaggio a suo padre, Brendan Robert Hewson, "che era un bel tenore". Poi, agli spettatori, detta il dress code: "Faremo un film di questo sogno - scrive - e vorrei chiedervi aiuto per far prendere vita a questa storia fantastica. Invito voi, i meglio vestiti d'Europa, di venire eleganti per la nostra notte al teatro dell'opera". Bono esorta tutti a indossare un vestito formale o lo smoking. Certo, "se avete solo una t-shirt nera ok, ma se nel guardaroba tenete un cappello a cilindro o un frac è il momento di tirarli fuori". Dovranno essere invece riposti in una custodia i telefoni cellulari: il loro utilizzo non sarà consentito durante lo spettacolo.