quotidiano nazionale
30 giu 2022
30 giu 2022

Covid in Campania oggi, vicini a quota 10mila nuovi casi: positivo 1 test su 3

Maggiori ricoveri di pazienti in terapia intensiva e soprattutto in degenza. Forte aumento del tasso di incidenza oggi al 32,94%. Il punto sulla Campagna vaccinale

30 giu 2022

Napoli, 30 giugno 2022 - Quasi 10mila i nuovi casi di Covid, quasi un test su 3 è risultato positivo. Sono i dati del Covid in Campania contenuti nel bollettino odierno diffuso dall'unità di crisi regionale e relativo alla giornata di ieri. Il tasso di incidenza registra un forte aumento: se ieri era pari al 30,88%, oggi è 32,94%. 

Approfondisci:

Covid Campania, ospedali al collasso. De Luca: "Posti letto quasi al completo"

Sono 9.946 i positivi su 30.192 test eseguiti, il 32,9% del totale, 4 i nuovi decessi registrati (3 dei quali avvenuti nelle ultime 48 ore e uno avvenuto in precedenza ma registrato ieri). Negli ospedali aumentano i ricoveri nelle terapie intensive con 27 posti letto occupati (+2 rispetto a ieri), e ancora di più in degenza con 453 posti letto occupati (+36 rispetto a ieri).

Gimbe: casi in crescita del 75,2%

In Campania, nella settimana 22-28 giugno, si registra una performance in peggioramento per i casi attualmente positivi per 100mila abitanti (1.757) e si evidenzia un aumento dei nuovi casi del 75,2% rispetto alla settimana precedente. Lo rileva il report della fondazione Gimbe. Sopra media nazionale i posti letto in area medica (10,7%) e in terapia intensiva (4,7%) occupati da pazienti Covid. 

Il punto sulla Campagna vaccinale

La percentuale di popolazione over 5 anni che non ha ricevuto nessuna dose di vaccino è pari all'8,6% (media Italia 7%) a cui aggiungere la popolazione over 5 anni emporaneamente protetta, in quanto guarita da Covid-19 da meno di 180 giorni, pari al 5,1%. Lo rileva la fondazione Gimbe. La percentuale di popolazione over 5 anni che non ha ricevuto la terza dose di vaccino è pari al 13,7% (media Italia 11,6%) a cui aggiungere la popolazione over 5 anni guarita da meno di 120 giorni, che non può ricevere la terza dose nell'immediato, pari al 6,4%. Il tasso di copertura vaccinale con quarta dose (persone immunocompromesse) è del 41,6% (media Italia 42%).

Il tasso di copertura vaccinale con quarta dose (over 80, ospiti Rsa e fragili fascia 60-79) è del 8,5% (media Italia 20,1%). La popolazione 5-11 che ha completato il ciclo vaccinale è il 31,4% (media Italia 34,9%) a cui aggiungere un ulteriore 3,3% (media Italia 3,3%) solo con prima dose.
 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?