8 apr 2022

Covid oggi in Campania, bollettino dell'8 aprile: 7.224 nuovi contagi su 39.444 test 

Sono 751 i ricoverati attuali negli ospedali campani, di cui 37 in terapia intensiva. De Luca: "Abbiamo una buona tenuta". Lunedì al via il Portale Salute 

Bollettino Covid Campania 8 aprile 2022
Bollettino Covid Campania 8 aprile 2022

Napoli, 8 aprile 2022 - Ci sono 7.224 casi di positività oggi in Campania, rilevati a fronte di 39.444 test processati, con una quota del 18,31% in aumento rispetto al 17,99% precedente (qui il bollettino del 7 aprile). Lo comunica l'unità di crisi della Regione. Hanno dato esito positivo 6.193 test antigenici (su 29.054 effettuati) e 1.031 tamponi molecolari (su 10.390). Otto le nuove vittime più 3 registrate in ritardo. 

Bollettino Covid Campania 8 aprile 2022
Bollettino Covid Campania 8 aprile 2022

Il punto sugli ospedali

Sono 751 le persone ricoverate in Campania: i ricoverati in terapia intensiva sono 37 (più 1) mentre i posti in degenza occupati passano da 720 a 714 (meno 6). 

Approfondisci:

Covid Italia oggi: 66.535 nuovi contagi. Il bollettino con i dati dell'8 aprile 2022

Approfondisci:

Covid, variante Xj isolata in Italia: equivale a Xe, più contagiosa di Omicron

La campagna vaccinale

Sono 12.443.876 le persone vaccinate in Campania. Ieri le somministrazioni sono state 2.026, di cui 146 prime dosi, 279 seconde dosi e 1.570  dosi booster. 

Al via da lunedì il Portale Salute 

"Per quanto riguarda il Covid manteniamo più o meno invariati i ricoveri nei reparti di terapia intensiva. Ci sono alcune oscillazioni nei reparti di ricovero ordinario, ma tutto sommato abbiamo una buona tenuta", ha detto il presidente della Campania Vincenzo De Luca nel suo consueto appuntamento social del venerdì pomeriggio con la diretta Facebook.

Il governatore, che apre il suo monologo menzionando il nuovo ospedale pediatrico Santobono che sorgerà a Ponticelli, fa il punto sulla sanità e annuncia un'altra novità: "Lunedì parte il Portale Salute della Regione Campania - spiega De Luca -. C'è l'app Campania in Salute attraverso la quale è possibile fare la prenotazione della visita specialistica. Ricordo - prosegue - che le visite specialistiche sono divise in urgenti, di media urgenza, differibili e programmabili: le visite urgenti vengono eseguite in non più di 48 ore".

"E' un lavoro straordinario che abbiamo fatto nell'ambito del programma Burocrazia 0. Sarà possibile - afferma ancora l'inquilino di Palazzo Santa Lucia - oltre che prenotare visite specialistiche, confermare pre-appuntamenti per le seconde visiti, pagare ticket per sé o per i propri familiari, si può cambiare pediatra, consultare l'elenco dei vaccini effettuati: offriamo un servizio via web veloce e comodo" dice De Luca. 

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?