5 apr 2022

Covid in Campania, il bollettino di oggi 5 aprile, impennata dei contagi: 10.099 in 24 ore

Lieve calo delle ospedalizzazioni, mentre si contano ancora 13  vittime. De Luca: "In aumento i contagi negli under 18. Prudenza e mascherina"

Napoli, 5 aprile 2022 - Sono 10.099 i nuovi positivi al Covid in Campania, su 55.452 test esaminati una nuova impennata dei contagi: ieri sono stati 3.384 i casi registri (qui il bollettino del 4 aprile). Il tasso di incidenza sale al 18,21% (ieri 16,93). Tredici le nuove vittime, di cui dieci nelle ultime 48 ore e tre risalenti ai giorni precedenti. Invariata l'occupazione dei posti letto nelle intensive, a quota 35, mentre quella delle degenze cala a 725 (-4). 

Bollettino Covid Campania 5 aprile 2022
Bollettino Covid Campania 5 aprile 2022
Approfondisci:

Variante Xe, il confronto con le altre mutazioni Covid: cosa dicono gli esperti

Approfondisci:

Covid dopo la terza dose: sintomi, incubazione e quanto dura Omicron

Approfondisci:

Covid, nuovi sintomi: quali sono e quanto durano. Lo studio

De Luca: "In aumento i contagi negli under 18. Manteniamo la mascherina"

"Manteniamo sempre la mascherina, almeno manteniamo questo elemento di prudenza anche perché registriamo un aumento di contagi soprattutto nella fascia al di sotto dei 18 anni. Quindi la situazione rimane delicata: siamo prudenti, almeno questo". Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, questa mattina al Museo di Capodimonte per la prima tappa del roadshow di Cassa Depositi e Prestiti "Risorse e progetti per la Campania".

De Luca ha ricordato che "in Cina, e la Cina anticipa sempre di 4-5 mesi quello che succede nel resto del mondo, abbiamo avuto a Shanghai il picco di contagio più alto degli ultimi 2 anni perché è venuta fuori una variante che è più contagiosa anche di Omicron 2. Tutti quanti abbiamo voglia di tornare alla normalità, ma abbiamo il dovere di dire ai nostri concittadini che occorre prudenza. Noi avremo quest'estate ovviamente un rimescolamento sociale, è chiaro che la gente andrà in giro, abbiamo tutti quanti voglia di respirare e di metterci in movimento, ma perlomeno manteniamo sempre la mascherina. Almeno questo elemento di prudenza manteniamolo".  
 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?