17 mar 2022

Covid oggi in Campania, bollettino del 17 marzo: 8.370 casi, su tasso d'incidenza al 19%

Aumentano i ricoveri in terapia intensiva. De Luca: "Stiamo attenti o ad ottobre nuova ondata"

Napoli, 17 marzo 2022 - Continua a salire, in Campania, il tasso di incidenza: Ieri era pari al 17,83%, oggi sale al 19,16%. Secondo i dati del Bollettino dell'Unità di crisi della Regione  Campania sono 8.370 i neo positivi al Covid su 43.666 test esaminati (qui i dati di ieri 16 marzo) Quattro i deceduti nelle ultime 48 ore; 3 deceduti in precedenza ma registrati ieri. Negli ospedali aumentano a 41 i ricoveri in terapia intensiva (+3) mentre calano a 563 in degenza (-11). 

Bollettino Covid Campania, 17 marzo 2022
Bollettino Covid Campania, 17 marzo 2022
Approfondisci:

Green pass, obbligo vaccinale, mascherine: nuovo decreto riaperture. Cosa cambia e quando

"In Campania ci muoviamo con la linea di sempre: vogliamo aprire tutto ma per sempre e non per finta. Però dobbiamo stare attenti e mantenere l'uso della mascherina. Da dieci giorni registriamo un aumento di ingressi nelle terapie intensive. Poi possiamo pure far finta di non vedere i problemi, viviamo più tranquilli e comodi e verifichiamo che a ottobre c'è la quarta e quinta ondata". Lo dice il presidente della Campania Vincenzo De Luca.

"Dobbiamo stare attenti senza drammatizzare i problemi ma tenendo gli occhi aperti e sapendo che la Campania è la regione più delicata d'Italia per la congestione urbana che abbiamo, soprattutto nell'area metropolitana di Napoli. Occhi aperti e un po' di prudenza, la mascherina non è un grandissimo sacrificio" chiosa De Luca.

Dati Gimbe, in Campania +42% di nuovi casi in una settimana:  2.228 positivi per 100 mila abitanti

In Campania, nella settimana compresa tra il 9 e il 15 marzo, si registra una performance in peggioramento per i casi attualmente positivi per 100mila abitanti (2.228) e si evidenzia un aumento dei nuovi casi (+42%) rispetto alla settimana precedente. Lo rileva il report settimanale della fondazione Gimbe. Restano sotto soglia di saturazione i posti letto in area medica (13,1%) e in terapia intensiva (5,8%) occupati da pazienti  Covid.

La popolazione che ha completato il ciclo vaccinale è pari all'81% (media Italia 83,8%), a cui aggiungere un ulteriore 2,2% (media Italia 1,8%) solo con prima dose. Il tasso di copertura vaccinale con terza dose è dell'81,4% (media Italia 83,5%), mentre il tasso di copertura vaccinale con quarta dose è del 2,8% (media Italia 4,5%). La popolazione della fascia d'età 5-11 anni che ha completato il ciclo vaccinale è pari al 29,8% (media Italia 33%), a cui aggiungere un ulteriore 4,4% (media Italia 4,2%) solo con prima dose. 
 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?