Open day vaccinale alla Fagianeria nel Real Bosco di Capodimonte
Open day vaccinale alla Fagianeria nel Real Bosco di Capodimonte

Napoli, 30 agosto 2021 - Sono 186, in Campania, i casi positivi al Covid su 5.196 test esaminati. Come dopo ogni fine settimana, durante il quale il numero dei test effettuati è più basso, risulta di conseguenza più elevato il tasso di incidenza che, infatti, passa dal 2,75% di ieri al 3,57% di oggi. Aumenta il numero dei decessi, otto nelle ultime 48 ore, più un morto in precedenza ma registrato ieri. Negli ospedali continua a restare stabile la situazione dei ricoveri nelle terapie intensive, 18 (-1), mentre sono aumentati a 366 (+8) i posti letto occupati in degenza.

Covid Campania, 29 agosto: sono 431 i nuovi positivi e un decesso

Campagna vaccinale, nuove giornate di open day

La campagna vaccinale a Napoli prosegue con nuove giornate di open day vaccinazioni (prima o seconda dose) programmate per tutti i cittadini che non hanno ancora avuto occasione di vaccinarsi o che non hanno ancora completato il ciclo vaccinale. Cinque giorni alla Fagianeria nel Real Bosco di Capodimonte dal 30 agosto a venerdì 3 settembre, dalle 9 alle 18, aperti a tutte le fasce di età (12-over 80) e di qualsiasi categoria, senza preventiva prenotazione per 1000 dosi al giorno.

Una volta terminata l'inoculazione, i cittadini vaccinati potranno effettuare il periodo di osservazione in una sala allestita con le riproduzioni dei principali capolavori presenti nel Museo. L'occasione della vaccinazione alla Fagianeria del Real Bosco di Capodimonte sarà anche lo spunto per immergersi nelle meraviglie dell'arte. Sarà possibile visitare, oltre alle collezioni, le mostre in corso: Napoli, Napoli: di lava, porcellana e musica (fino al 19 settembre) allestita nelle sale dell'appartamento reale del Museo e Real Bosco di Capodimonte, Paolo La Motta. Capodimonte incontra la Sanità (fino al 19 settembre), Diego Cibelli. L'arte del Danzare Assieme (fino al 19 settembre), Raffaello a Capodimonte. L'officina dell'artista (fino al 13 settembre) e Santiago Calatrava. Nella luce di Napoli (fino al 24 ottobre) con il Cellaio e la Chiesa di Gennaro ridecorata dall'architetto e artista.