29 gen 2022

Bimbo di pochi mesi morto con grave trauma cranico: disposta l’autopsia

Familiari ascoltati nuovamente dai carabinieri. Sequestrate le cartelle cliniche. La Procura ha aperto un’inchiesta e nominato il medico legale

Ospedale Santobono Napoli
Ospedale Santobono Napoli

Napoli, 29 gennaio 2022 – Le risposte sulle cause che hanno provato la morte del piccolo di soli quattro mesi deceduto all’ospedale Santobono di Napoli arriveranno dall’autopsia. L’esame autoptico sarà eseguito nei primi giorno della prossima settimana. Il bimbo di Benevento, è morto al Santobono, dove era stato ricoverato in prognosi riservata per gravi ferite alla testa. L' autopsia disposta dalla Procura di Benevento dovrà chiarire le cause del grave trauma cranico che hanno provocato la sua morte.

Le indagini dei Carabinieri intanto continuano. I militari hanno ascoltato nuovamente i genitori e gli zii del piccolo. Il bambino era stato ricoverato il 16 gennaio all'ospedale “Fatebenefratelli” di Benevento. Dopo alcuni giorni il piccolo era tornato a casa, ma la sera del 25 gennaio la mamma lo aveva trasportato d' urgenza al pronto soccorso del “San Pio”, dove era stato dichiarato in prognosi riservata e ne era stato disposto l'immediato trasferimento in elicottero al ospedale pediatrico di Napoli dove è deceduto ieri 28 gennaio.

Nominato il medico legale

Morto per un trauma cranico, ma quel che resta da stabilire è come un bimbo di pochi mesi si sia procurato quell'ematoma e se le sue condizioni non siano state sottovalutate nei primi soccorsi.  E' quanto dovrà accertare il medico legale Emilio D'Oro, incaricato oggi dal sostituto della procura di Benevento, Maria Gabriella Di Lauro, di rispondere ai quesiti per spiegare la morte del piccolo di Benevento trasferito in eliambulanza tre giorni fa all'ospedale Santobono di Napoli.

Ieri 28 gennaio, nel primo pomeriggio, i medici napoletani avevano riscontrato una situazione di coma irreversibile e poche ore dopo, in serata, ne hanno decretato la morte cerebrale. La madre del bimbo, già ascoltata dai carabinieri, ha spiegato che il trauma sarebbe di natura accidentale. Potrà nominare ora un suo consulente per assistere all'autopsia che dovrebbe tenersi tra lunedì e martedì prossimi. Nel frattempo sono state acquisite tutte le cartelle cliniche relative ai ricoveri, anche quella compilata dal Santobono.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?