3 mag 2022

Pusher faceva nascondere la droga a un bambino di 10 anni per non correre rischi

Lo hanno scoperto i carabinieri fermando un'auto a Grumo Nevano, lo spacciatore è stato arrestato

(DIRE) Roma, 2 mag. - Proseguono quotidianamente, i controlli dei Carabinieri della Compagnia Aeroporti di Roma nello scalo aeroportuale internazionale "Leonardo Da Vinci". Nella giornata di ieri, all'uscita del "Gate 3 - Arrivi", i Carabinieri hanno sanzionato 2 autisti che svolgevano abusivamente servizio di noleggio con conducente per il trasporto di persone. Transitando nei pressi del Gate, i Carabinieri hanno notato i soggetti lungo il percorso pedonale intenti a procacciare clienti, senza averne titolo, tra i passeggeri in transito. I Carabinieri hanno elevato sanzioni per un importo totale di 4.128 euro. Cos
Carabinieri, posto di blocco (Ansa)

Napoli, 3 maggio 2022 - Lo spacciatore aveva dato la droga a un bambino di 10 anni perché la custodisse e la nascondesse, in modo da non correre rischi nel caso la polizia lo avesse perquisito. Lo hanno scoperto i carabinieri di Napoli a Grumo Nevano dopo aver fermato un'auto, una Fiat Panda, che si aggirava in maniera sospetta per le strade del comune campano.

Il pusher arrestato è un ragazzo di 18 anni di Sant'Arpino, i militari dell'Arma lo hanno fermato e perquisito, trovando già abbastanza per far scattare le manette: marijuana, contanti e un memorandum su clienti e quantità spacciate, dati interessanti per gli agenti. 

Ma non è tutto, infatti il giovane spacciatore in auto era accompagnato da un bimbo di 10 anni, che invece di nascondere la droga, terrorizzato alla vista dei carabinieri ha consegnato loro 4 dosi di cocaina che stava custodendo per il 18enne. Il pusher è finito in carcere, mentre gli investigatori hanno avviato approfondimenti sulla famiglia del minore trovato in posseso della droga.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?