Gennaro De Tommaso  durante la finale di Coppa Italia
Gennaro De Tommaso durante la finale di Coppa Italia

Napoli, 29 Maggio 2021 – Gli agenti del commissariato Vicaria-Mercato di Napoli hanno aspettato che Ciro De Tommaso, 69 anni e ricercato da mercoledì 26 maggio, scendesse da un traghetto proveniente da Ischia per arrestarlo e portarlo in carcere. L’uomo era infatti destinatario di un ordine di carcerazione emesso nei giorni scorsi dalla Procura Generale di Napoli, perché condannato in Cassazione a 18 anni e mezzo. La Corte aveva infatti giudicato inammissibile il ricorso presentato dai legali del 69enne.

La condanna

Ciro De Tommaso è ritenuto colpevole di associazione a delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti e aggravata dal metodo mafioso nell'ambito del procedimento giudiziario derivato dalla maxi operazione ‘Piazza Pulita’. Nel febbraio 2007 fu infatti assestato un duro colpo alla criminalità organizzata di Forcella quando furono arrestati vecchi e nuovi boss di quella zona di Napoli, una volta nelle mani della famiglia Giuliano.

Chi è suo figlio

Il figlio di Ciro è Gennaro De Tommaso, soprannominato ‘Genny la Carogna’, l’ultrà del Napoli divenuto tristemente famoso la notte del 3 maggio 2014 quando bloccò la finale di Coppa Italia tra i partenopei e la Fiorentina. Genny fu protagonista della ‘trattativa’ con le forze di polizia per far riprendere il gioco, dopo l'aggressione e il ferimento a morte quel pomeriggio del giovane tifoso napoletano Ciro Esposito, durante alcuni tafferugli tra tifoserie per le strade di Roma.