Due anziani travolti sulle strisce da un’auto della scorta a Napoli. Morto un 72enne, la moglie è in prognosi riservata

É successo ieri in Corso Umberto I. La coppia è stata investita da un’Alfa Romeo Stelvio blindata della magistratura partenopea. La donna, 70 anni, è ricoverata all’Ospedale del Mare

Napoli, 10 gennaio 2024 – Coppia di anziani travolta sulle strisce pedonali da un’auto di scorta dei magistrati: il marito 72enne, Francesco Esposito, è deceduto in ospedale, mentre la moglie di 70 anni è ricoverata in prognosi riservata con una frattura alla spalla. È successo ieri in corso Umberto I a Napoli.

I due anziani stavano attraversando Corso Umberto I sulle strisce pedonali, all’altezza del civico 272. Erano circa le 8.30 di martedì 9 gennaio quando, all’improvviso, sono stati investiti dall’auto di una scorta in servizio alla magistratura di Napoli.

La vettura – un’Alfa Romeo Stelvio blindata in forza al reparto dei servizi per la magistratura – era diretta verso piazza Bovio e, a quanto pare dai primi rilievi, pare procedesse a velocità non sostenuta.

È successo tutto in una manciata di secondi. L’autista avrebbe visto i due pedoni solo all’ultimo momento, troppo tardi per evitarli. L’impatto è stato terribile, anche perché l’auto blindata è molto pensante. La coppia è stata subito soccorsa, entrambi sono stati portati d’urgenza all’ospedale del Mare di Napoli.

Le condizioni dei feriti sono apparse subito molto gravi. Il 72enne Francesco Esposito è deceduto nel pomeriggio, mentre la moglie – una 70enne di origini ucraine – è ancora ricoverata in prognosi riservata. Sull'accaduto sono in corso le indagini della Polizia Locale.

Se vuoi iscriverti al canale WhatsApp di Qn clicca qui