quotidiano nazionale
2 giu 2022

Aggredito da un pitbull a Napoli: 68enne cade finisce in prognosi riservata

Dopo essere stato azzannato all'addome dal cane, l'uomo è caduto per lo spavento battendo al testa sull'asfalto. Grave trauma cranico. Il cane è di una coppia di vent'enni di Livorno 

2 giu 2022
featured image
Un cane di razza pitbull
featured image
Un cane di razza pitbull

Napoli, 2 giugno 2022 – Aggredito da un pitbull, un 68enne è stato prima morso dal cane, poi è caduto a terra battendo con la testa sul selciato. È in prognosi riservata il pensionato vittima della ferocia di un cane, ora ricoverato in gravi condizioni all’ospedale Pellegrini di Napoli. L’aggressione è avvenuta intorno oggi in via Santa Chiara, a Napoli.

Approfondisci:

Napoli, nuovo agguato con l'acido a Torre del Greco: minacce e post sui social

Verso le 13, i carabinieri della compagnia Napoli Centro sono intervenuti in via Santa Chiara, all'altezza del civico 13, perché poco prima un cane di razza pitbull aveva morso, per motivi ancora sconosciuti, un 68enne del posto. L'uomo è stato azzannato all'addome, per motivi ancora tutti da ricostruire, e poi è caduto al suolo, forse per lo spavento subito. La vittima è stata trasportata con l'ambulanza al pronto soccorso dell'ospedale Pellegrini, dove gli è stata riscontrata ''una ferita da morso da cane all'addome basso, sul lato destro, e trauma cranico riportato dalla caduta sul manto stradale''.

L'uomo è attualmente ricoverato in prognosi riservata, anche se per fortuna non in pericolo di vita. L'animale, che è regolarmente detenuto e dotato di microchip, è di proprietà di una coppia di Livorno, due giovani rispettivamente di 22 e 25 anni che erano sul posto. I carabinieri hanno allertato il servizio veterinario dell'Asl Napoli 1 per gli accertamenti.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?