Il progetto 'Pleasedontbuy' di Twinset
Il progetto 'Pleasedontbuy' di Twinset

Milano, 18 luglio 2019 - Tutto cambia e la moda, per sua stessa definizione, non sfugge al richiamo del nuovo e del futuro necessario. Così Twinset, marchio di abbigliamento di bella qualità e alta creatività che ha sede a Carpi, nel portafoglio di Carlyle, lancia una sfida entusiasmante e davvero pionieristica col progetto 'Pleasedontbuy' che punta a creare una capsule collection destinata al noleggio di abiti per occasioni speciali (cerimonie, compleanni, lauree, colloqui di lavoro), molto diversi da quelli delle collezioni che finora hanno contraddistinto il brand e appunto destinata ad essere indossata senza essere acquistata. "In questo modo vogliamo intercettare la generazione Zeta - spiega con entusiasmo l'amministratore delegato di Twinset, Alessandro Varisco, in azienda a Carpi da quattro anni dopo molte esperienze nel settore, l'ultima in Moschino, che ha ideato questo format rivoluzionario - che ad oggi rappresenta solo il 5% della nostra clientela e offrire un volto inedito al segmento alternative to luxury. Il 19 dicembre dello scorso anno l'idea, il varo il prossimo 19 settembre nei giorni di Milano Moda Donna in otto negozi di Twinset in Italia e poi punteremo al mondo". Ma il lancio mondano avverà prima sul red carpet del Mostra del Cinema di Venezia con alcune importanti testimonial internazionalì.

Tutto cambia per la tv con Netflix, tutto cambia per la musica con Spotify, per le auto, per le nostre case: perchè non per la moda quando la smania di acquisto è in calo, gli armadi straboccano e l'inquinamento da indumenti si innalza sempre più? Lo sharing contro lo shopping allora, meglio il noleggio di un abito importante per una sera, ossia il contratto relativo all’uso temporaneo. In questo scenario ecco che Twinset presenta la collezione 'Pleasedontbuy' che, da un lato, risponde alle sollecitazioni del mercato ma, dall’altro, si differenzia da quello che fino ad ora il mercato ha presentato in questo settore. Twinset è il primo brand a sviluppare un business legato al rental nel mondo del fashion, partendo dalla produzione (100% Made in Italy) per arrivare al consumatore finale. Contrariamente alle piattaforme web già esistenti che presentano un’offerta multibrand. "I capi di abbigliamento con label 'Pleasedontbuy signed by Twinset' non fanno parte delle collezioni Twinset in vendita di stagione, ma sono pensati per momenti speciali e contengono proposte super attuali di qualità artigianale”, continua Alessandro Varisco che parla di tessuti di alta qualità e ricami d'eccellenza.

Ulteriore novità è nell’esposizione: il valore del progetto viene raccontato in corner pensati ad hoc per contenere questi abiti speciali e far vivere al consumatore un’esperienza unica. Un modo per far apprezzare l’artigianalità e la preziosità di materie uniche ai pià giovani che potranno noleggiare pezzi a partire da 40 euro fino a 90/100 euro che una volta restituiti saranno lavati perfettamente e rimessi in mostra. "Quando mi è venuta l’idea 'Pleasedontbuy' – racconta Varisco - ero consapevole dei rischi, soprattutto legati all’esecuzione del progetto dati i vincoli logistici e tecnologici ma sentivo l’esigenza di dare una risposta differente in un mercato dove vale tutto ed il contrario di tutto. Nel contempo il mio obiettivo era anche quello di stimolare l’azienda a parlare un linguaggio più contemporaneo e più vicino anche alle nuove generazioni. Quando racconto il progetto vedo sorridere compiaciuti i miei interlocutori. Il fondo Carlyle ha subito capito e appoggiato questa mia idea. Già questo mi gratifica e mi fa capire che i nostri abiti saranno associati ai valori positivi del renting ossia velocità e libertà. Il tutto con un prezzo decisamente accessibile". 

'Pleasedontbuy', come primo passo, avrà 21 modelli in tre o quattro colori (con un range dalla taglia 38 alla taglia 48) si presenterà al mercato attraverso una selezionata distribuzione retail in Italia iniziando dai flagship store di: Milano Via Manzoni e Corso Vittorio Emanuele, Roma via del Corso e Via Cola di Rienzo, Firenze, Orio al Serio, Bari e Verona. Nel 2020 oltre ad estendere la rete a tutti i monomarca nel mondo diventerà una realtà digitale e sarà aperta al canale wholesale.

Twinset ha 100 negozi al mondo, di cui 54 in Italia, occupa a Carpi 350 persone e in totale coi negozi e le varie produzioni gli addetti salgono a 1000. Il fatturato 2018 è stato di 235 milioni di euro.