I consigli per colorare i capelli senza rovinarli
I consigli per colorare i capelli senza rovinarli

Tingere i capelli è il modo più semplice per modificare in maniera decisa il proprio aspetto e rivitalizzare una chioma che non ci piace più. Bisogna farlo, però, nel modo giusto per non correre rischi o rovinare i capelli: ecco i consigli utili e tutto quello che c’è da sapere sulla colorazione.

La colorazione non rovina i capelli

Uno dei falsi miti più discussi quando si parla di tingere i capelli è quello secondo il quale la colorazione fa male alla capigliatura e la rende più fragile. La realtà è che la tintura – eseguita con i prodotti professionali – non intacca la salute dei capelli e, anzi, rende la chioma più luminosa. Quello che è vero è che non bisogna tingere i capelli che sono già malridotti e sfibrati, in questo caso è meglio rivitalizzarli con prodotti specifici prima di applicare il colore per ottenere un risultato soddisfacente e più duraturo.

La colorazione dei capelli è definitiva?

Non esiste una risposta univoca a questa domanda: mai come in questo caso dipende dal tipo di colorazione che si fa e dal prodotto che si usa. Con riflessi, meches e degradè si parla di tinture per capelli temporanee che possono essere rimosse con facilità e con l’utilizzo di shampoo specifici. Stesso discorso per la colorazione con prodotti all’henné ad esempio, che vanno via nel giro di un mese senza l’utilizzo di uno shampoo ad hoc.
L’unica colorazione che, al contrario, è definitiva, è quella permanente. In questo caso non ci sono prodotti per eliminare la tinta e l’unico modo per tornare al colore naturale è aspettare la ricrescita o coprire la colorazione con un’altra differente.

I segreti? La colorazione per gradi e la cura dei capelli

Il segreto per tingere i capelli nel modo più sano e corretto possibile è fare una colorazione graduale. Difficile, quindi, passare dal nero al biondo in una sola seduta (a meno di non utilizzare prodotti molto aggressivi che rovinano i capelli e la cute); la soluzione ideale è procedere passo dopo passo sia che si voglia schiarire la chioma sia che si intenda passare dal biondo a un colore più scuro.
Dopo la tintura è necessario, infine, prendersi cura dei propri capelli con maschere, impacchi, shampoo e balsami ad hoc: avere una chioma sana e curata farà bene anche al colore rendendolo brillante anche dopo parecchio tempo.