Milano, 5 febbraio 2108 - Con Mipel, che si apre a Milano nei padiglioni della Fiera a Rho l'11 febbraio e che fino al 14 detta gli imput sulle collezioni del prossimo inverno di borse e pelletteria inizia la lunga tornata della moda in città che culminerà con le sfilate di Milano Moda Donna dal 20 al 26 prossimo. In contemporanea con la fiera che presenta 300 marchi anche il sempre "gigante" Micam con le collezioni di calzature da donna e da uomo. Creatività, innovazione, tradizione, sperimentazione: sono le parole d'ordine scelte per l'edizione 113 di 'MIPEL - The Bag Show', rassegna internazionale della pelletteria alla quale sono attesi 12.000 buyer provenienti da tutto il mondo grazie anche all'intervento di Ice-Agenzia e Ministero dello Sviluppo Economico che, nell'ambito del progetto di potenziamento delle grandi manifestazioni fieristiche, hanno previsto e sovvenzionato l'incoming di numerosi compratori stranieri provenienti da Corea, Giappone, Indonesia, Polonia, Russia, Stati Uniti.

Leitmotiv di questa edizione di MIPEL saranno i 'sensi'. Ispirandosi all'architettura tubolare esterna del Centre Pompidou di Parigi e alle visionarie opere dell'artista giapponese Yayoi Kusama, a MIPEL sarà possibile sperimentare quattro percorsi dedicati alla vista, all'udito, all'olfatto e al tatto. «Mipel - ha detto l'imprenditore fiorentino Riccardo Braccialini (nella foto il primo a sinistra), da due anni presidente Aimpes ed ora anche nuovo presidente di Mipel - è il punto di riferimento per il buyer nazionale ed internazionale alla ricerca della borsa e dell'accessorio moda bello e ben fatto e delle novità più frizzanti. Anche in questa edizione la nostra creatività e gli eventi ideati a corollario della manifestazione fieristica celebrano l'eccellenza italiana come volano della ripresa industriale. Noi di Mipel - continua Riccardo Braccialini  - investiamo per crescere, investiamo sui giovani, crediamo nella storia delle nostre aziende».