30 mar 2022

Microgonne, short, mini-tailleur: la nuova moda è small

Si riducono volumi e orli nella stagione primavera-estate 2022. La prova è stata fornita dalle mises del red carpet degli Oscar

epa09854570 Zendaya arrives for the 94th annual Academy Awards ceremony at the Dolby Theatre in Hollywood, Los Angeles, California, USA, 27 March 2022. The Oscars are presented for outstanding individual or collective efforts in filmmaking in 24 categories.  EPA/DAVID SWANSON
Zendaya

Milano, 30 marzo 2022 - Microgonne, mini-shorts, bags miniatura, mini-dress, piccoli cardigan, tailleur ridotti ai minimi storici: è small la moda della stagione primavera/estate 2022.

Una tendenza già cominciata da qualche stagione, ancora prima dell'aprirsi del conflitto Russia-Ucraina. Quindi, ancora prima di confermare la vecchia equazione mai smentita nei secoli, che rileva come in tempi di guerra, gli orli delle gonne si accorciano come per bilanciare la mancanza di materie prime, di tessuti e di energia, mentre in tempi di pace, tutto si riallunga.

La prova della tendenza a ridurre orli e volumi è stata fornita dalle mises del red carpet degli Oscar, dove hanno spopolato, la semplice micro camicia indossata da Zendaya, quasi a voler contrastare l'opulenza della maxi gonna scintillante, firmata Valentino Haute Couture, di cui l'attrice californiana 25enne è testimonial. Ma è stata soprattutto la scelta della nominata agli oscar Kirsten Stewart ad essere entrata nella storia dei red carpet, grazie al tailleur nero con giacca corta e micro shorts neri, portati con la camicia bianca sbottonata fino all'ombelico. Un look firmato Chanel, di cui l'attrice è ambasciatrice.

Fonte d'ispirazione del nuovo stile che fa presa soprattutto tra le giovanissime protebbe essere Clueless, ovvero Ragazze a Beverly Hills, film del 1995, scritto e diretto da Amy Heckerling, adattamento contemporaneo di Emma, romanzo del 1815 scritto da Jane Austen, e a seguire, la serie televisiva statunitense in 62 episodi trasmessi per la prima volta nel corso di tre stagioni, dal 1996 al 1999, vede le protagoniste sedicenni dettare moda a colpi di gonne corte in salsa preppy e leziosi micro tailleur.

Cavalcano la nuova tendenza molte griffe, tra cui: Versace Jeans Couture, Miu Miu, Ermanno Scervino, Chanel, Valentino, Supreme Burberry, Giambattista Valli, Michael Kors, Fendi + Versace.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?