8 mar 2022

La sfida della moda sostenibile: massimo 10 capi in un mese

L’ente benefico Tearfund lancia The Great Fashion Fast, una sfida globale per rendere la moda più sostenibile e ridurre l’impatto ambientale del fashion

Esempi di moda sostenibile
Esempi di moda sostenibile

Indossare un massimo di 10 capi in un mese per sensibilizzare l’umanità a un utilizzo più consapevole di vestiti e accessori. La challenge lanciata in rete da Tearfund – un ente benefico che tra le altre cose prova a misurare e monitorare l’impatto ambientale della moda per renderla più sostenibile – è aperta a tutti. Per partecipare basta registrarsi sul sito, provando anche a ottenere delle sponsorizzazioni da aziende e utenti. Il ricavato servirà a finanziare progetti per aiutare le comunità colpite dalle conseguenze del cambiamento climatico in tutto il Pianeta.

Come funziona la challenge The Great Fashion Fast
Una sfida diversa, lontana da quelle (anche pericolose) che spesso si vedono sui social network. The Great Fashion Fast mette alla prova tutti i fashion addicted e li “costringe” a indossare un massimo di 10 capi di abbigliamento in un mese. Una missione quasi impossibile se si pensa alla quantità di vestiti e accessori che popolano i nostri guardaroba ma che ha lo scopo di sensibilizzare le persone sul tema della moda sostenibile.
Per iscriversi basta registrarsi sul sito dell’ente Tearfund dedicato all’iniziativa, inserendo i propri dati e, eventualmente, una cifra che si vuole mettere da parte durante la challenge. Un po’ come funziona su Facebook con le donazioni create per i compleanni, durante la sfida sarà infatti possibile raccogliere fondi a scopo benefico, postando i propri outfit e chiedendo agli altri utenti o alle aziende un aiuto per la sfida della sostenibilità. Il ricavato servirà per sovvenzionare progetti dedicati al climate change.

10 capi in un mese, intimo escluso
Cosa si può indossare durante la challenge The Great Fashion Fast? Un massimo di 10 capi di abbigliamento in un mese, escluse scarpe, intimo, uniformi per il lavoro e abbigliamento per lo sport. Nelle regole della sfida sostenibile ci sono anche i consigli per raggiungere l’obiettivo: scegliere vestiti e accessori basic, facilmente abbinabili tra loro, adatti a temperature diverse e che si possano facilmente lavare anche a mano, per ridurre ulteriormente l’impatto ambientale.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?