Redazione
Moda

Soccer Core e Bloke Core, l’ultimo trend proviene dal mondo dello sport

Le magliette da calcio stanno conquistando le città: sono sempre di più le persone che scelgono di indossarle nella quotidianità seguendo gli esempi di artisti e modelle

Adriana Lima, tifosissima del Brasile (Credits: Getty Images)
Adriana Lima, tifosissima del Brasile (Credits: Getty Images)

Sicuramente vi sarà capitato di imbattervi in ragazzi e ragazze vestiti con una maglietta da calcio e no, non stavano andando allo stadio o a giocare a calcetto, semplicemente cavalcavano il trend del momento. Difficile trovarne l'origine. C'è chi dice che sia nato in Brasile vista l'enorme passione che elettrizza l'aria sudamericana, chi invece in Inghilterra ne rivendica la parternità attraverso alcuni video realizzati da un tiktoker britannico. Insomma, che si chiami Soccer core, Bloke core o Brazil core, la sostanza non cambia: indossare una maglietta da calcio nella quotidianità è la nuova moda estiva. Da Emily Ratajkowski a Chiara Ferragni, passando per Adriana Lima e il rapper Drake: tutti hanno postato foto o sono stati immortalati, con indosso un capo prettamente calcistico. Un trend che ha raccolto tantissime adesioni, senza distinzioni di genere o età, che ha suscitato l'interesse anche di molti brand e stilisti prestigiosi, i quail hanno provato a cavalcarne l'onda.  

Dal campo alla passerella

Il fascino della divisa da calciatore ha colpito anche gli stilisti e marchi più importanti dell'ambiente. Da Balenciaga, che già nel 2020 lanciò in passerella dei completi da calcio per la vita di tutti i giorni realizzati in collaborazione con Adidas, ai lavori più recenti pensati dal designer italiano Marcello Pipitone, spinto dalla propria passione per il calcio e promossi da Chiara Ferragni. Ultima in ordine cronologico, la stilista Jazaballe Cormio alla Milano Fashion Week che ha presentato l'iconico pallone da calcio, quello a pentagoni alternati bianco e neri, sottoforma di borsa in più colori. L'unione tra calcio e moda non è una cosa così insolita. Due mondi che hanno imparato a vivere e convivere insieme, traendo vantaggio l'uno dall'altro da ormai diversi anni. Non solo brand prettamente sportivi come Nike, Adidas o Puma sono entrati nel pallone diversi decenni fa, ma di recente anche marchi di alta moda hanno scelto di investire tempo, denaro e risorse nello sport più amato al Mondo. I club possono così guadagnare in visibilità ed introiti dal merchandising, vista la vendita di divise in edizione limitata che affascinano sempre i supporters.

Calcio e moda, l'esempio del Napoli

 

Un esempio molto attuale sotto gli occhi di tutti è rappresentato dalla collaborazione tra Armani e il Napoli. I Campioni d'Italia 2022/23 hanno indossato nelle ultime stagioni divise con disegni particolari, ideati proprio dal team creativo targato EA7. Durante il match contro la Cremonese del febbraio scorso, per celebrare San Valentino, la formazione di Spalletti è scesa in campo con un grosso bacio rosso su sfondo bianco appena sotto lo stemma della squadra. Per Halloween invece, il Napoli aveva optato per la classica divisa di casa azzurra ma con svariati pipistrelli nella parte bassa della maglietta. Due anni fa invece, il club di proprietà di De Laurentiis strinse una partnership con lo stilista argentino Marcelo Burlon, famoso per il suo stile aggressivo e di tipo animalier, che dipinse nella parte superiore di tutte e tre le divise dei partenopei un'aquila.

Come abbinare una maglietta da calcio?

  Regole non ce ne sono proprio. E forse il bello e uno dei motivi per il quale il Soccer core va così forte, è proprio questo. L'abbinamento più consueto è quello con un denim regular o oversize, anche strappato per dare un effetto più street. Entrando nel campo dell'abbigliamento femminile, possiamo prendere spunto da Adriana Lima. La modella brasiliana ha scelto di indossare la gloriosa maglia della Seleçao come se fosse un top, quindi alta fino all'ombelico, con una gonna rigorosamente blu per richiamare i pantaloncini della divisa della Nazionale, realizzata in lino e impreziosita da inserti in pizzo. Ai piedi un bel paio di sneakers bianche. Un'idea infatti, potrebbe essere quella di abbinare cromaticamente la parte sotto con quella del completo originale della squadra scelta, per dare una certa continuità e coerenza artistica. In linea di massima, essendo le magliette già fantasiose, unirle a pantaloni monocolore sarebbe l'ideale nel caso si volesse dare un tocco più serio al look.