Milano, 24 maggio 2018 - Grossa sorpresa da Gucci che annuncia la decisione di sfilare il prossimo 24 settembre a Parigi nell'ambito di quella fashion week e non più, per questa sola volta si assicura dalla maison, per Milano Moda Donna. La decisione farà molto parlare anche perché Gucci è un gigante che nel 2017 ha fatturato 6 miliardi e 200.000 euro e nel primo trimestre di quest'anno ha venduto nei propri negozi nel mondo per il 50 per cento in più dello scorso anno.

La presentazione della collezione Primavera/Estate 2019 a Parigi il prossimo 24 settembre rappresenta parte di una serie di tre omaggi alla Francia. La decisione è stata ufficialmente condivisa con la Camera Nazionale della Moda Italiana e la Fédération de la Haute Couture et de la Mode. Gucci tornerà a presentare le sue collezioni nel proprio Gucci Hub a Milano nel febbraio 2019. Gucci sta inoltre pianificando, in collaborazione con Camera Nazionale della Moda Italiana, un evento speciale che si terrà presso il Gucci Hub il 19 settembre. Sotto la visione di Alessandro Michele, Gucci ha iniziato il suo omaggio creativo alla Francia con la campagna pubblicitaria Pre-Fall 2018, con la quale ha ricreato l’ambiente delle proteste studentesche di Parigi nel maggio del 1968, un momento storico che continua a ispirare nuove generazioni. La sfilata Cruise 2019 si terrà ad Arles il 30 maggio, nell'antico sito degli Alyscamps, e segue una serie di location straordinarie scelte dalla Maison negli anni passati, tra cui l'Art District a New York nel 2015, il chiostro di Westminster Abbey a Londra nel 2016 e la Galleria Palatina di Palazzo Pitti a Firenze, nel maggio del 2017.

Parigi, epicentro della cultura francese, rappresenta la scelta naturale per la sfilata Primavera/Estate 2019. Marco Bizzarri, presidente e Ceo di Gucci, ha detto: "Gucci è un marchio globale con radici italiane vive e profonde, che fa parte di un gruppo francese, Kering, visionario e all’avanguardia. Quando Alessandro mi ha parlato del suo desiderio di presentare la prossima collezione a Parigi – continuando la narrativa ispirata alla Francia – ho pensato che c’erano tutti i presupposti per proseguire in questo tipo di omaggio. Abbiamo scelto di sfilare lunedì 24 settembre, che è il giorno di transizione tra le due settimane della moda di Milano e Parigi, per evitare impatti sui rispettivi calendari. Torneremo a Milano a partire dallo show di febbraio 2019.” Carlo Capasa, Presidente della Camera Nazionale della Moda Italiana, ha dichiarato: "Camera Nazionale della Moda comprende e rispetta i motivi alla base della richiesta di Gucci di presentare la collezione Primavera/Estate 2019 a Parigi per quest'occasione. Attendiamo con ansia il ritorno di Gucci ad aprire la Fashion Week a Milano il prossimo febbraio."