La scarpa Dolcini della capsule collection disegnata per Baccarat
La scarpa Dolcini della capsule collection disegnata per Baccarat

Parigi, 2 luglio 2018 - Ha celebrato i dieci anni di carriera al Maxxi di Roma, ieri sera ha festeggiato i 25 anni di successo e di creatività a Parigi Diego Dolcini, stilista delle calzature femminili più belle e seducenti, che ha inventato per questa occasione il 'tacco di cristallo' grazie al mecenatismo e dalla visione contemporanea dello stile della mitica Maison Baccarat che ha aperto la sua sede scintillante per la capsule collection di 15 scarpe da fiaba, tre delle quali verranno messe presto in commercio. Ed eccoli i tacchi di cristallo nella dimora che fu di Marie Laure de Noailles, ispirati alle celebri collezioni delle forme iconiche di Baccarat in rosso, ambra, ametista, nero, i colori iconici della maison. 

"Celebrare i miei 25 anni di carriera con la leggendaria Maison Baccarat é prima di tutto un onore - racconta Diego Dolcini che ha cominciato a lavorare a Bologna con Magli tanti anni fa ma soprattutto ha avuto una solidissima collaborazione con Tom Ford al tempo della sue direzione artistica di Gucci e ora disegna le scarper per il grintoso Balmain -. Lavorare su un progetto innovatore cosi speciale e disegnare per la prima volta nella storia della calzatura, delle scarpe con il tacco di cristallo, é stata un’avventura  appassionante. Le sublimi collezioni Baccarat sono una fonte di ispirazione perfetta: la torsade del lampadario Zenith e il pampille, simboli iconici di Baccarat, sono gli elementi che mi hanno permesso di immaginare i tacchi che orneranno le mie creazioni. La tecnologia e l’innovazione associate al savoir-faire di Baccarat nei laboratori storici in Lorena rendono ogni pezzo esclusivo, e questo rappresenta i  valori dell’alta moda".

Tutto è nato dall'incontro di due italiani che vivono da tempo a Parigi come Dolcini e Daniela Riccardi amministratore delegato di Baccarat che ha accettato questa sfida molto bella.Non manca una retrospettiva nella Sala da Ballo dell'hotel particulier con le creazioni più forti di questi 25 ani. Infine per le nuove creazioni Diego ha battezzato le sue scarpe coi nomi delle dive, da Brigitte (Bardot) a Lou (Doillon) fino a Catherine (Deneuve) a tutto glamour.