Il miliardario arabo Hussain Sajwani
Il miliardario arabo Hussain Sajwani

Firenze, 28 novembre 2019 - L’uomo che secondo la rivista Forbes è al 962^ posto nella classifica dei più ricchi al mondo si è comprato la Roberto Cavalli, maison di moda e di lusso internazionale che porta il nome del fondatore che nel 2015 aveva venduto al fondo italiano Clessidra. È Hussain Sajwani, imprenditore immobiliare, finanziere, con interessi anche nel turismo e nel catering, nato a Dubai nel 1952 da padre commerciante, con un patrimonio da 1,66 miliardi di dollari.Il logo della maison

L’operazione si è chiusa oggi ma da almeno sei mesi si dava per certo il passaggio al Gruppo Dico che è emanazione di Damac Properties fondata da Sajwani nel 202 è quotata alla Borsa di Dubai. L’acquisizione è al 100%. Il magnate degli Emirati è stato il miglior offerente per la Roberto Cavalli che le vicissitudini finanziarie hanno molto indebolito anche dal punto di vista stilistico e delle vendite. Ora Hussain Sajwani assicura che si impegnerà nel rilancio del brand anche perché da anni collabora con la Roberto Cavalli in operazioni che riguardano alcune catene di hotel sempre a Dubai di cui il marchio italiano ha curato il decor e l’arredo. “Garantirò anche la stabilità dei manager” primo fra tutti l’ad di Cavalli Gian Giacomo Ferraris in azienda dal 2016 che è stato in prima linea nella trattativa con gli Emirati. Recentemente il Gruppo Dico ha realizzato a Dubai due campi da golf a marchio Trump, disegnati da Tiger Woods. Ora si attende di vedere come il magnate arabo intenderà orientare la strategia del rilancio di Roberto Cavalli che in tempi recenti ha subito una fortissima ristrutturazione produttiva, con forte riduzione di investimenti e cessione di importanti location per tante boutique che a suo tempo lo stilista fiorentino aveva aperto nei posti più belli del mondo.