Thebe Magugu
Thebe Magugu

“Thebe Magugu ci ha conquistato da subito – dice Lapo Cianchi, direttore comunicazione & eventi di Pitti Immagine – fin da quando abbiamo iniziato a seguire il suo percorso, per la freschezza di una creatività multiculturale e multidisciplinare, e allo stesso tempo per la naturalezza con cui emerge l’impegno etico e sociale nelle sue collezioni. Thebe realizza una moda continuamente sospesa tra arte e artigianalità, istruzione e pratiche ancestrali. Il suo lavoro ci è sembrato perfetto per invitare, in modo non convenzionale, a un nuovo inizio ricco di giovane, energetica consapevolezza”.

"Sono davvero orgoglioso di essere il guest designer di questa stagione e partecipare alla speciale edizione per l'anniversario di Pitti Uomo presentando la mia prima capsule di abbigliamento maschile", dice il designer Thebe Magugu. "Ho un immenso rispetto per come il salone da sempre si impegna a valorizzare l’heritage e la tradizione, con uno sguardo in continua espansione sul nuovo. È quello in cui anche noi di Thebe Magugu crediamo fermamente. La moda è un settore estremamente intelligente, che ha la capacità di trasportare, informare e ispirare il pubblico, e Pitti sarà l'occasione per continuare a condividere la nostra storia e la nostra cultura attraverso abiti che ci rappresentano, realizzati con grande cura e impegno."

La sua nuova collezione di menswear per la primavera-estate 2022 verrà presentata in Fortezza con calzature concepite come audaci camperos oltre a morbide borse sviluppate in una palette di cromie vibranti e rifinite grazie ai pregiati materiali naturalmente green e di indiscutibile qualità, forniti dallo storico Consorzio conciario di eccellenza, Cuoio di Toscana.

LA BIOGRAFIA DELLO STILISTA

Ventisette anni, Thebe Magugu vive a Johannesburg ma è nato a Kimberley, piccola città mineraria del Sudafrica. Cresciuto in una famiglia composta da tre generazioni di donne, definisce i suoi abiti come un'ode costante alle donne, “donne forti, dal pensiero estremamente indipendente". Ispirato da una cultura multidisciplinare, Thebe Magugu ha studiato Fashion Design, Fashion Photography e Fashion Media, discipline che giocano un ruolo importante nel suo storytelling. Dopo alcuni stage e collaborazioni nel settore, lancia l’etichetta omonima nel 2016. Alla base del marchio fin da subito c’è il concetto di educazione, la volontà di informare su storie e mestieri. Ogni collezione si ispira idealmente a materie universitarie come Geology, Home Economics, Gender Studies, African Studies e più recentemente Prosopography. Un aspetto importante per la poetica di un brand che non solo vuole creare abiti funzionali, adatti alla vita di tutti i giorni delle donne, ma anche capi in grado di raccontare una storia legata alle proprie origini.

Thebe Magugu si è aggiudicato l'International Fashion Showcase 2019 con il British Fashion Council e il Premio LVMH 2019. Inoltre ha lanciato Faculty Press, magazine che celebra persone, momenti e idee chiave provenienti dalla cultura giovanile sudafricana e africana.