22 lug 2016

Al via Maredamare, rassegna per il beachwear e l'intimo 2017

Alla Fortezza da Basso le collezioni di costumi da bagno e di intimo per lei e per lui dell'estate 2017

featured image
Maredamare

Firenze, 23 luglio 2016 - Sarà un’edizione ricca di anniversari quella di Maredamare che si apre domani a Firenze e che fino a lunedì svelerà negli stand della Fortezza da Basso le collezioni di costumi da bagno e di intimo per lei e per lui dell'estate 2017. Primo festeggiato il bikini che compie 70, splendidi, anni all'insegna della libertà di slip e coppe. Poi calici in alto anche per Imec, azienda nata nel 1936 a Paderno d'Adda che per propagandare la propria biancheria inventò i Caroselli negli anni Sessanta che avevano per protagoniste fin dall'età di 5 anni le gemelline Margherita, Stefania e Nicoletta Colnaghi, figlie del proprietario dell'azienda Nino Colnaghi, che spopolarono allora per la loro tenerezza e vivacità sulle note di "Carina". Oggi l'azienda è passata a Tex Zeta ed ha come amministratore delegato Fabrizio Micheli: non più solo il marchio Imec e non più solo camicie da notte e pigiami ma anche intimo e beachwear, ed altri marchi. E poi ecco la sfilata evento di Antica Sartoria, in programma domani sabato e a cui seguirà un cocktail Anni Settanta e “Domenica 24 Luglio un "pezzo di storia” in cui i capi di Imec rivivranno sulle passerelle. Durante le giornate si susseguiranno le sfilate di Lise Charmel e Parah oltre alle anticipazioni di MarediModa (il salone dei tessuti di Cannes che si terrà dall’8 al 10 novembre al Palais Des Festivals)  e alle creazioni degli stilisti di domani selezionati da “The Link”

Nel complesso questa di Maredamare sarà un'edizione carica di eventi, workshop, feste, sfilate, tutto in Fortezza da Basso. Presenti alla fiera, presieduta da Alessandro Legnaioli, 250 marchi di cui 65 nuovi ingressi che raccontano della vitalità del salone che in nove edizioni si è ritagliato un importante spazio internazionale. Tre giorni di beachwear, intimo e accessori dunque al maschile e al femminile, col racconto delle tendenze in diretta negli stand e sulle passerelle di Maredamare, e dibattiti ed opinioni tra i buyers sulvisual merchandising ed il beach fitting. Un’occasione unica e irripetibile che consente agli addetti ai lavori di avere la più ampia panoramica sulle tendenze per l’estate 2017: dai grandi nomi fino ai marchi di ricerca. Appuntamenti che saranno anche fruibili via internet grazie all’innovativa piattaforma Mare D’Amare Digital, la prima italiana nel settore, ampliata e strutturata maggiormente per consentire ai marchi di comunicare attraverso una vetrina qualificata e a portata di mouse. 

 “Ogni anno, cerchiamo di unire la nostra esperienza ad un pizzico di sana follia – racconta il presidente del salone Alessandro Legnaioli – per configurare una manifestazione sempre diversa che possa contenere la più ampia panoramica dei comparti mare e accessori. Ma non solo. Mettiamo in questi tre giorni tutta la passione e tutte le idee che sviluppiamo, cercando di apportare nuova linfa il nostro mondo. A tal proposito a partire dall’anno scorso abbiamo messo a punto il progetto Underbeach che rappresenta un atollo di servizi avanzati dedicati al mare e all’intimo e i primi risultati ci fanno ben sperare”.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?