La sfilata della Maison Margiela a Parigi
La sfilata della Maison Margiela a Parigi

Parigi, 25 settembre 2019 - Ha debuttato durante la scorsa alta moda parigina e oggi col defilè per il pret-à-porter al Grand Palais si è trasformata in un oggetto dei desideri per le modaiole più cool che conoscono la grandezza di John Galliano e il lavoro straordinario che sta facendo come direttore creativo di Maison Margiela, brand nella galassia di OTB di Renzo Rosso, oggi sorridentissimo e soddisfatto. E' la Snatched, la nuova borsa genderless di Maison Margiela, che debutta anche nei formati più piccoli. Prendendo il nome dal termine slang che indica qualcosa di bello a vedersi, la pochette si chiude su sé stessa, è tagliata con angoli asimmetrici e dotata di una fascia attraverso cui passare la mano per afferrarla. E' disponibile in pelle di vitello bianca e vernice rossa. Oggi ha sfilato alla grande al braccio di modelle e modelli, per una collezione co-ed tutta da guardare e da stupire per la forza e il coraggio creativo.

Galliano per Maison Margiela non si smentisce calca la mano della memoria e del crossover dei tempi, tra passato e futuro, con una passerella un po' "scandalosa" almeno per i benpensanti, coi maschi vestiti da marinaretti con splendide giacche di panno blu ma in stivaloni col tacco e le velette sotto la bustina militare, e le donne in impeccabili sahariane o shorts couture con tanto di sbuffo sul sedere un po' rococò in atteggiamento da ausiliarie sul campo da guerra, mentre si intona Lili Marlene, e loro sfilano con il velo delle crocerossine e la veletta abbinata. Nel mondo di Galliano c'è posto per tutto e per tutte le provocazioni, si sa, ma la scelta della nuova borsa genderless ci dice quanto lo stilista sia in linea coi tempi che viviamo e con la libertà audace di tanti giovani nel mondo.