Perugia, 23 marzo 2018 - Le tre assistenti del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella vestiranno con "divise" firmate Luisa Spagnoli. Le signore vengono chiamate le "staffiere" come una volta e svolgono un ruolo importante al fianco del Capo dello Stato. “E’ per me un grande privilegio donare queste divise ad un’istituzione come il Quirinale” racconta Nicoletta Spagnoli, Cavaliere del Lavoro e presidente e amministratore delegato della maison storica di Perugia che quest’anno celebra l’Anniversario dei 90 anni. 

Le divise per le "staffiere" di Luisa Spagnoli

“Per la Luisa Spagnoli è un grande onore firmare gli abiti delle tre assistenti del Capo dello Stato - una volta chiamate staffiere - e sono entusiasta di poter portare l’eleganza, la qualità e l’artigianalità del made in Italy nel mondo. L’attenzione del Quirinale verso la moda femminile denota una volontà di valorizzazione della moda italiana e sono orgogliosa che se ne voglia riconoscere il prestigio a livello mondiale”. La presidente e Ceo del brand fondato dalla bisnonna Luisa Spagnoli che per prima dettò legge nella maglieria italiana doc ha avuto un incontro col Presidente Mattarella nella "Casa degli Italiani". 

La maison che ha sede sulla collina di Santa Lucia nei dintorni di Perugia ha voluto creare delle divise sartoriali ispirate a quelle degli staffieri uomini, ma arricchite da dettagli prettamente femminili. I due modelli, donati dalla maison umbra, dei quali pubblichiamoo in anteprima i bozzetti, valorizzano l’eleganza e la femminilità, sono pratici e confortevoli anche nelle occasioni lavorative più istituzionali. Si tratta di due tailleur dal coté maschile e femminile: uno rosso, con martingala dietro, abbinato ad una gonna blu in velluto, per gli appuntamenti di gala come le visite di Stato; l’altro blu notte, doppiopetto, per gli incontri ufficiali del Presidente della Repubblica. I simboli indiscutibilmente femminili sono il fiocco della camicia in seta della divisa blu e la silhouette allungata della giacca rossa sciancrata in vita con i revers lunghi e affusolati. Il sigillo delle istituzioni è nei bottoni gioiello in argento con il simbolo del Presidente della Repubblica.