I guanti di moda per l'inverno
I guanti di moda per l'inverno
Di lana, di pelle, lunghi o corti, con le borchie e i merletti: i guanti possono diventare un modo per completare il look con personalità e raffinatezza. Scopriamo tutti i modelli e come abbinarli nel modo giusto, per proteggere le mani dal freddo ma senza rinunciare ad un tocco di stile.

I modelli di guanti più caldi per l’inverno
La prima caratteristica che deve avere un guanto per l’inverno è, manco a dirlo, tenere calde le mani. Per chi è particolarmente freddoloso, quindi, è consigliabile scegliere dei guanti che abbiano al loro interno uno strato di caldo pile, come i modelli per lo sci. Sono guanti più ingombranti e rendono i movimenti delle dita più complicati ma la resa termica è sicuramente elevata. Ne esistono di vari tipi, più casual come quelli in lana o in materiale termico e più eleganti come quelli rivestiti di pelle. Chi, invece, soffre il freddo ma vuole avere le mani più libere, può optare per i modelli classici in lana, più aderenti e senza rivestimenti interni che offrono un discreto rimedio al freddo e non intaccano i movimenti. In commercio se ne trovano tanti anche adatti agli schermi touch degli smartphone.

I guanti in pelle e i modelli più glam
Chi non riesce a rinunciare a un tocco glamour anche quando si tratta di guanti può scegliere, a discapito di una resa termica decisamente meno intensa, i modelli in pelle o quelli con pizzo e merletto. Questi guanti si adattano agli outfit più eleganti e raffinati e si possono trovare di diverse lunghezze. Ci sono infatti quelli che coprono esclusivamente le mani e quelli che salgono fino al gomito, decisamente più raffinati e adatti, ad esempio, ad una serata particolare. Per quel che riguarda le decorazioni, tra le più ricercate ci sono i merletti o i pizzi e i modelli arricchiti con perle e strass. Più rock e adatti a look sicuramente più casual sono i guanti borchiati, da abbinare a jeans e anfibi.