Quotidiano Nazionale logo
1 feb 2015

AltaRoma, i tatuaggi Haute Couture di Marco Manzo

"Il tatuaggio si fa sempre in un momento importante della vita, quando nasce un figlio, quando si cambia tutto, quando si comincia una nuova avventura", racconta Marco Manzo, romano, Mestro tatuatore che oggi al museo Maxxi ha presentato una coinvolgente performance dal titolo "Tattoo d'Haute Couture" che ha mostrato le schiene e le gambe tutte "ricamate" di bellissime modelle secondo la tecnica ornamentale che proprio Manzo ha messo a punto sui disegni di Francesca Boni che si rifanno agli antichi merletti a tombolo e alle trine che spesso compaiono sulle tele di Boldini. Niente di troppo romantico o nostalgico però visto che una delle clienti più famose di Marco Manzo è Asia Argento che in queste serate tv per Forte Forte Forte che la vedono impegnata come giurata sfoggia un tatuaggio sulla scollatura che rappresenta proprio un'opera d'arte del tatuatore romano con cascata di pizzi e decori chandelier. "Tra i miei clienti ci sono anche tutti i figli di Ornella Muti - continua Manzo che a Roma ha studio sulla Cassia e insegna all'Ars Estetica - e Gabriel Garko". Impossibile sapere dove e cosa si è fatto tatuare il bel Gabriel. "Lui tiene molto alla privacy e non ha piacere che si sappia dove ha i tatuaggi" e come Garko tanti altri vip, alcuni anche non più giovanissimi. Per questa performance molto elegante ecco le schiene seducenti delle modelle dal collo all'osso sacro solcate di disegni intriganti e perfino tutte le gambe, lateralmente dalla caviglia all'inguine, in un percorso di bellezza segreto che richiede molto sedute, da 35 a 100 ore per lavoro finito e un costo abbastamza elevato. "Con questi miei ornamenti perenni sul corpo delle donne voglio rendere raffinato ed elegante il tatuaggio e questa è la prima volta che partecipo con un evento in calendario di AltaRoma - spiega Manzo - con questa tecnica si possono correggere e attenuare i difetti fisici. Il tatuaggio non ha età e la schiena però è il punto del corpo che soffre meno l'invecchiamento. Ho iniziato 23 anni con un mio primo studio ed allora ero autodidatta e tatuavo gli amici. Poi nel 1998 il ministero della sanità ha regolamentato il settore e siamo diventati legali. Oggi ho vinto 50 premi nazionali ed internazionali. E sono qui al Maxxi, il museo dell'arte contemporanea di Roma!"

dall'inviato EVA DESIDERIO

TATUAGGI_2671910_163128
TATUAGGI_2671910_163128
TATUAGGI_2671910_163128
TATUAGGI_2671916_163133
TATUAGGI_2671916_163133
TATUAGGI_2671916_163133
TATUAGGI_2671928_163207
TATUAGGI_2671928_163207
TATUAGGI_2671928_163207
TATUAGGI_2671933_163212
TATUAGGI_2671933_163212
TATUAGGI_2671933_163212
TATUAGGI_2671935_163218
TATUAGGI_2671935_163218
TATUAGGI_2671935_163218
TATUAGGI_2671938_163227
TATUAGGI_2671938_163227
TATUAGGI_2671938_163227
TATUAGGI_2671948_163235
TATUAGGI_2671948_163235
TATUAGGI_2671948_163235