Moda

Una mostra aperta alla città con le facce dei bambini del mondo, di ieri e di oggi, immortalati a tema integrazione da Oliviero Toscani per United Colours of Benetton, e mostrati al mondo nel cortile bellissimo di Palazzo Strozzi a Firenze, capolavoro del Rinascimento, in occasione di Pitti Bimbo edizione numero 86 che si apre domani alla Fortezza da Basso per le collezioni baby dell'inverno 2018-2019 di 578 brand.
Toscani, che da alcuni anni vive con la famiglia e gli amati cavalli Appaloosa, torna a Firenze con l'esposizione "Non fate i Bravi" per il salone della moda per l'infanzia col suo "graffio" multicolor e le faccette belle dei bambini del mondo che sembrano gridare: "Bambini, unitevi!" contro la povertà, l'ignoranza, le malattie, le guerre, il degrado della natura, le differenze sociali e di razza. Un appello sotto le volte di un cortile rinascimentale per raccontare anche con gli ultimi scatti della nuova campagna del brand presieduto da Luciano Benetton il ritorno di Toscani a Fabrica, alle porte di Treviso, dove la sua avventura con Benetton è iniziata tanti anni fa. E ora ritorna con due  scatti che mostrano uno la maestra intenta a leggere "Pinocchio" alla classe di dieci , e ancora l'altra foto con 28 alunni di 13 nazionalità provenienti da 4 continenti, sorridenti e col futuro davanti a se'. L'esposizione sarà inaugurata ufficialmente il19 e terminerà il 21 gennaio. “Il problema del mondo attuale è l’integrazione - dice il fotografo - Il futuro si giocherà su quanto e come sapremo usare la nostra intelligenza per integrare il diverso, superando le paure”. 

di EVA DESIDERIO

Sport Tech Benessere Moda Magazine