4 gen 2022

Covid, Armani cancella sfilate a Milano e Parigi. "Salute e sicurezza prioritarie"

"Troppi contagi" e la maison Brunello Cucinelli non va a Pitti Uomo

featured image
Lo stilista Giorgio Armani (Ansa)

Milano, 4 gennaio 2022 - Giorgio Armani cancella le sfilate previste in gennaio nell'ambito della Milano Fashion Week maschile (Emporio Armani e Giorgio Armani uomo autunno/inverno 2022/23) e della settimana dell'alta moda di Parigi (Giorgio Armani Privé primavera-estate 2022) a causa dell'aumento dei contagi Covid.  "La decisione - spiega una nota la maison - è stata presa a malincuore dallo stilista, dopo un'attenta riflessione in considerazione del peggioramento della situazione epidemiologica. La sfilata rimane un momento fondamentale e insostituibile, ma la tutela della salute e della sicurezza di collaboratori e pubblico è ancora una volta prioritaria".

Sulla stessa linea anche la maison Brunello Cucinelli che ha deciso di non prendere parte al prossimo Pitti Uomo, che si terrà a Firenze dall'11 al 13 gennaio. "Riteniamo che sia una decisione frutto di una sana presa di coscienza dell'attuale momento che l'Italia e il mondo intero stanno vivendo - si legge in una nota -. Crediamo inoltre che sia una scelta presa con senso di responsabilità verso quella strada intrapresa negli ultimi mesi che auspichiamo tutti, possa portarci al più presto ad una normalità di vita e rapporti umani".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?