Nicola Brognano,  nuovo direttore creativo di Blumarine
Nicola Brognano, nuovo direttore creativo di Blumarine

Milano, 19 febbraio 2020 - Nicola Brognano è il nuovo direttore creativo di Blumarine a partire da marzo 2020, e la notizia arriva oggi primo giorno di sfilate per Milano Moda Donna. Una bella notizia perché Marco Marchi, proprietario della nuova holding Eccellenze Italiane che pochi mesi fa ha comprato lo storico marchio di moda che ha sede a Carpi, ha deciso di investire su un talento giovane ma già conosciuto e in Calendario di Camera Moda col marchio Brognano da alcune stagioni.

Al giovane designer il compito di reinterpretare la moda del brand avvicinandola alle nuove generazioni. Resort e main i primi appuntamenti di questo nuovo corso. “Nicola porterà a Blumarine la freschezza del suo talento creativo – spiega Marco Marchi, Amministratore Unico di Eccellenze Italiane – e un approccio innovativo per dare nuovo slancio a un marchio iconico come questo. Nella creatività di Nicola ritrovo tutte le caratteristiche necessarie per una lettura in chiave contemporanea dei codici che hanno fatto grande Blumarine e sono felice che sia proprio un giovane talento italiano a raccontare questo nuovo capitolo della storia del marchio portando avanti il messaggio di stile di Anna Molinari. Blumarine ha rappresentato tanto per il fashion internazionale e – sono sicuro – grazie all’energia di Nicola ci regalerà nuove e grandi soddisfazioni già nel prossimo futuro”.

Felice dell'incarico prestigioso Nicola Brognano dice che “la moda di Blumarine e lo stile di Anna Molinari sono sempre stati per me fonte di ispirazione e testimonianza autentica di creatività e visione. Sono emozionato all’idea di intraprendere questa nuova avventura con l’obiettivo sfidante di proiettare il brand nel futuro, ripensandolo con identità e carattere per le nuove generazioni” I primi appuntamenti che vedranno le collezioni Blumarine disegnate da Nicola Brognano saranno la resort, presentata il prossimo giugno, e la main che sfilerà a Milano durante l’edizione di settembre 2020 di Milano Fashion Week. Questa nomina rappresenta un tassello fondamentale nel percorso evolutivo di Blumarine che promette così di voler capitalizzare il proprio heritage puntando sul savoir­faire italiano e su un concetto di lusso nuovo e più contemporaneo.