Foto: 123ducu/iStock
Foto: 123ducu/iStock
I tacchi alti possono essere i migliori amici di una donna: slanciano la figura, rendono il portamento più sensuale e ci fanno sentire molto più seducenti. Ma se non li sappiamo portare ci rendono irrimediabilmente goffe e impacciate. Niente paura: camminare sui tacchi alti è tutta una questione di tecnica, che con l’esercizio e qualche accorgimento si può imparare e migliorare. Ecco qualche semplice consiglio da mettere in pratica.

FATE PICCOLI PASSI

Indossate le scarpe con il tacco e fate pratica: cominciate con dei piccoli passi, evitando grosse falcate, e fate attenzione a non piegare troppo le ginocchia in avanti.

CAMMINATE SU UNA LINEA DIRITTA
Copiate le modelle: immaginate una linea diritta davanti a voi su cui camminarci con entrambi i piedi, come i funamboli, uno davanti all’altro. In questo modo otterrete una leggera oscillazione dei fianchi e un'andatura più seducente.

INDOSSATE I TACCHI IN CASA
Se avete appena acquistato un paio di scarpe nuove, sarà utile indossarle anche in casa, di modo da far prendere loro la forma del piede ed evitare fastidiose vesciche in importanti occasioni. Inoltre, questo permetterà di graffiare un po’ la suola, impedendole di essere pericolosamente scivolosa.  

INDOSSATE LE SCARPE IN ESTERNO
Prima dell'occasione speciale, indossate le scarpe anche in esterno, per abituarvi alla nuova altezza su terreni sconnessi o comunque molto più irregolari di un pavimento. Ad esempio quando andate a fare la spesa: appoggiarsi al carrello consente di raddrizzare la schiena e di mantenere l’equilibrio.

ABBIATE FIDUCIA IN VOI STESSE
I tacchi alti richiedono una buona dose di fiducia in se stesse: schiena dritta, testa alta, per un portamento elegante. Se non avrete questo atteggiamento, sarete più propense a cadere o a prendere una storta.

Leggi anche:
- I trucchi per innalzare l'autostima
- I consigli per migliorare l'affinità di coppia
- Gli alimenti sani che sabotano la dieta