Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Economia Sport Motori Tech Magazine Moda Salute Itinerari

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Capelli tinti: come trattarli in estate

Preservarne lucentezza e morbidezza si può, anche quando sono messi a dura prova da sole e mare 

Ultimo aggiornamento il 8 giugno 2018 alle 20:53
In estate i capelli hanno bisogno di cure particolari - Foto: Jacob Ammentorp Lund/iStock

Tra mare, piscina, caldo, iodio, cloro e spiaggia, in estate sottoponiamo i capelli a un grosso stress. Se poi sono tinti, li vedremo ancora più sfibrati e poco luminosi, con il risultato che a settembre saremo costrette a correre ai ripari, ad esempio tagliandoli per ridare loro volume e vigore. Meglio quindi prevenire i problemi trattando i capelli tinti nel modo corretto: ecco come fare.

AL MARE O IN PISCINA
Preparate a casa il vostro spray protettivo da spruzzare prima di entrare in acqua, mescolando in una bottiglietta il vostro balsamo preferito, olio di argan e acqua. Non dimenticate che i capelli necessitano della stessa idratazione della pelle: adottate quindi le medesime attenzioni che prendete per il corpo e il viso. Idratateli utilizzando uno spray, un olio o un qualsiasi liquido.

DOPO IL BAGNO
Per districare i capelli, proteggere i riflessi, la tinta e il cuoio capelluto, è buona norma fare degli impacchi con olio di oliva, mettendolo soltanto sulle punte un'oretta prima di lavarli. Usate una linea dedicata di shampoo, balsamo e maschera, perché vi aiuterà a ravvivare il colore. Se avete fatto il bagno in mare o in piscina, la sera ricordatevi di sciacquare i capelli; meglio ancora, lavateli con uno specifico trattamento doposole per riequilibrarne l'idratazione e preservarne lucentezza e morbidezza.

ALTRI CONSIGLI UTILI
Anche scegliere il fon giusto è importante: acquistate un apparecchio dotato di una protezione dalle onde elettromagnetiche e a emissione di ioni negativi, cioè in grado di rompere le molecole d'acqua neutralizzando l'elettricità statica presente nei capelli. È proprio quest'ultima, infatti, che li rende (soprattutto quelli tinti) opachi ed elettrizzati. Tuttavia, ogni tanto approfittate del sole per evitare il fon e le piastre, lasciando "riposare" i capelli dallo stress dell'asciugatura. Infine, ricordate che in estate si schiariscono già da soli e quindi non è il caso di esagerare con la colorazione non naturale, se il vostro scopo è semplicemente quello di averli più chiari.


Leggi anche:
- Ecco perché le salviette struccanti non fanno bene alla pelle
- Jade Roller, il nuovo strumento di bellezza che spopola su Instagram
- Cica cream: l'ultimo trend nel campo dei rimedi di bellezza

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.