Al trauma del ritorno dalle vacanze si aggiunge spesso anche il disappunto per l'abbronzatura che va via in un lampo, dopo giornate intere passate sotto il sole a conquistare una tintarella perfetta. Come fare dunque a non vanificare in poco tempo tutti gli sforzi estivi? Ecco qualche prezioso consiglio.

ALIMENTAZIONE SANA E TANTA ACQUA
Preferite cibi molto idratanti come la verdura, i pomodori, la zucca e il pesce, che in più sono ricchi di antiossidanti, ideali per aiutare la nostra pelle a conservare più a lungo il colorito. Per mantenere la pelle elastica, inoltre, è fondamentale bere tanta acqua: vi aiuterà anche a prevenire le antiestetiche chiazze. In ultimo non dimenticate olio di oliva e frutta secca: contengono vitamina E in abbondanza, alleato dell'abbronzatura.

DOCCIA O BAGNO?
Meglio optare per delle docce veloci anziché per dei bagni prolungati. Anche la temperatura dell'acqua fa la differenza: non deve essere troppo calda, così da evitare una eccessiva disidratazione. Per lavarvi utilizzate gel molto idratanti e quando vi asciugate ricordatevi di non sfregare con forza la pelle.

POST DOCCIA E SCRUB
Dopo la doccia applicate sulla pelle una crema doposole. Sono indicati in particolare idratanti naturali come il burro di karité e l'olio di oliva, perfetti per evitare la desquamazione della pelle, una delle cause principali della perdita dell'abbronzatura. Inoltre, uno scrub accurato e ben fatto è un vero toccasana per rendere la pelle più luminosa; cercate di farlo quindi almeno una volta a settimana.

ABBIGLIAMENTO
Abiti troppo aderenti potrebbero compromettere la tintarella, creando un effetto esfoliante. Indossate capi in cotone e lino, tessuti delicati sulla pelle.

A CACCIA DI SOLE
Cercate di stare all'aperto il più possibile nelle ore diurne: ad esempio, godetevi un po' di sole facendo la pausa pranzo al parco. I raggi di settembre non sono intensi come quelli dei mesi precedenti, ma su una pelle già abbronzata hanno quantomeno l'effetto di mantenere il colorito.

ARIA CONDIZIONATA E PROFUMI
Se possibile, evitate di usare il condizionatore: produce un'aria secca che favorisce la desquamazione della pelle ed è un pessimo alleato dell'abbronzatura. Evitate poi i profumi e, in generale, tutti i prodotti che contengono alcool: rendono più secca l'epidermide e potrebbero vanificare gli altri accorgimenti per mantenere il tanto agognato colorito scuro e luminoso.


Leggi anche:
- Capelli tinti: come trattarli in estate
- Olio di carota, un alleato per l'abbronzatura perfetta
- Come curare le scottature da sole con rimedi naturali