L’edizione numero 100 della rassegna fiorentina mette nel mirino il grande tema che contraddistingue ogni tipo di evento durante questo periodo in cui ci stiamo lasciando alle spalle la pandemia. Grande attenzione dunque è dedicata al protocollo di sicurezza: espositori, allestitori, buyer e stampa dovranno effettuare la pre-registrazione online, non sarà consentito acquistare il biglietto a Firenze. L’accesso al salone sarà consentito solo col ‘Green pass’: tampone negativo effettuato nelle 48 ore precedenti, certificato di vaccinazione (la prima dose è sufficiente se trascorsi 15 giorni), certificato di completa guarigione dopo il contagio (valido 180 giorni). A queste persone verrà dato un braccialetto dedicato, che certificherà il requisito del Green Pass (compresi espositori).

Restano obbligatorie mascherine e rilevamento della temperatura, ci saranno percorsi differenziati di ingresso e uscita e dispenser igienizzanti. In Fortezza da Basso ci sarà inoltre un costante monitoraggio anti-assembramento e cinque punti per i tamponi rapidi, sanificazione quotidiana degli stand, delle corsie, degli spazi comuni. Il percorso espositivo sarà diverso dal solito, con tre aree: Fantastic Classic (l’evoluzione del classico), Dynamic Attitude (tra sport e streetwear), Superstyling (con i nuovi canoni stilistici).