Amazon music podcast
Amazon music podcast

Amazon, oltre ai migliori prodotti per la tua casa, da tempo ha incrementato la sua offerta con servizi di vario tipo. Tra i tanti, i più famosi sono senza dubbio Amazon Prime Video e Amazon Music. Il primo è un servizio grazie al quale è possibile vedere numerosi film e serie tv, anche originali della piattaforma, in streaming, mentre il secondo è un servizio che consente di riprodurre moltissimi brani e canzoni senza limiti di tempo né pubblicità. 

Di certo i servizi offerti dal grande colosso americano sono molto noti a tutti, ma Amazon non smette di stupire e rinnovare la sua offerta con delle novità sempre più entusiasmanti. In questo articolo, infatti, vogliamo parlare di una nuova tipologia di contenuti che Amazon renderà disponibile per i suoi utenti nel prossimo futuro. 

Fino ad ora Amazon Music limitava la sua offerta solo ai brani musicali, ma finalmente si mette in pari con i servizi concorrenti e annuncia il lancio dei podcast. Sulle altre piattaforme ci sono da tempo podcast che trattano i temi più svariati, dalla divulgazione scientifica alle notizie, dal cinema alla letteratura. Questo tipo di contenuti ha riscosso da subito un notevole successo, quindi non ci stupisce che anche Amazon si sia voluta mettere in gioco in questo campo in continua crescita.

Dispositivi Amazon: Echo dot e fire tv in offerta

 

Ascolta i podcast di Amazon con Echo

I podcast presenti su Amazon Music possono essere ascoltati senza nessun costo aggiuntivo rispetto a quello dell’abbonamento. I clienti Amazon Music possono accedere a questi contenuti come sempre tramite l’applicazione Amazon Music per iOS e Android, ma non bisogna dimenticare un altro servizio Amazon: Alexa. Nel caso in cui si abbiano a disposizione i dispositivi Amazon Echo, infatti, è possibile chiedere all’assistente vocale di riprodurre il podcast che si vuole ascoltare utilizzando esclusivamente la propria voce. 

Ascoltare i podcast con gli smart speaker Echo è molto comodo poiché questi dispositivi possono impostare Amazon Music come applicazione predefinita e ricordare dove gli ascoltatori hanno interrotto la riproduzione del contenuto. I podcast si sincronizzano automaticamente su tutte le piattaforme Amazon Music: quindi è possibile ascoltarne un pezzo con lo smartphone, poi proseguire dopo qualche ora con Alexa a casa e il podcast ripartirà esattamente da dove è stato messo in pausa.

Ai podcast presenti su tutte le piattaforme concorrenti si aggiungono poi anche degli altri spettacoli originali prodotti direttamente da Amazon per il proprio servizio di streaming musicale. La società ha annunciato infatti che ci sono già più di 70.000 contenuti sulla piattaforma, inclusi alcuni titoli molto conosciuti oltreoceano come Serial e Pod Save America, ma Amazon non smetterà di aggiungerne altri. Tra i tanti contenuti originali già previsti ci saranno quelli tenuti da personalità del calibro di DJ Khaled, Becky G., Will Smith, Dan Patrick e tanti altri ancora. Per il momento il servizio è disponibile sono in alcuni Paesi come negli Stati Uniti, nel Regno Unito, in Germania e in Giappone, ma ben presto sarà esteso a tutti i mercati, come già avvenuto per il lancio di altre iniziative.