Bangkok, 3 gennaio 2019 - Paura nel sud-est asiatico. Decine di migliaia di turisti stanno lasciando le isole del golfo della Thailandia, minacciata dall'arrivo della tempesta tropicale 'Pabuk'. Nonostante non sia stato rilasciato alcun ordine ufficiale dalle autorità, i turisti hanno iniziato ad evacuare le zone. Le previsioni meteo, infatti, annunciano l'arrivo di violente piogge, forti venti e onde alte almeno 5 metri.

La tempesta dovrebbe abbattersi venerdì sera sulle isole di Koh Samui, Koh Phangnan e Koh Tao, molto frequentate dagli stranieri in particolar modo in questo periodo con le festività di fine anno. Il capo del distretto dell'isola Koh Phangnan ha dichiarato che "tra le 30mila e le 50mila persone sono partite dopo il 31 dicembre". 

Queste la mappa della zona interessata: 

Thailandia, la spiaggia di Leonardo DiCaprio resterà chiusa per anni

È probabile comunque che 'Pabuk', prima tempesta tropicale a colpire questa parte del paese fuori dalla stagione dei monsoni da 30 anni, si trasformi in tifone. "Ci aspettiamo ancora onde di cinque o sette metri vicino al cuore della tempesta, e normalmente nel golfo di Thailandia ci sono solo onde di due metri", ha dichiarato il direttore del centro metereologico della Thailandia, concludendo infine che "è difficile prevedere la gravità della tempesta". 

VIDEO Neve in Arizona, i cactus imbiancati