Neve sulle Alpi, le stime 3BMeteo
Neve sulle Alpi, le stime 3BMeteo

Roma, 28 novembre 2019 - Meteo in miglioramento su gran parte dell'Italia, ma potrebbe non durare molto. Le previsioni del tempo di domani, venerdì 29 novembre, parlano di una giornata serena da Nord a Sud, al netto di qualche eccezione, preludio di una sabato di sole pressoché ovunque. Nella seconda metà del weekend però lo scenario cambierà di nuovo, con significativi rovesci associati a forti venti di Scirocco e la neve che tornerà a cadere sull'arco alpino. Intanto arrivano conferme sul brusco calo di temperature che potrebbe verificarsi la prossima settimana. Gli esperti segnalano infatti la discesa di correnti polari da Est che nei primi giorni di dicembre potrebbe condizionare in particolar modo il Nord Italia, nello specifico la pianura Padana. Scopriamo i dettagli di questa complessa situazione.  

Previsioni del tempo di domani 

Per domani, venerdì 29 novembre, il team del iLMeteo.it delinea una situazione piuttosto tranquilla, con qualche residuo piovasco destinato ad attardarsi al Sud "sull'area del basso Tirreno, segnatamente sulle coste campane e su quelle centro settentrionali calabresi". Al Centro i fenomeni potranno interessare con più probabilità  "Toscana e medio-basso Lazio", avverte 3BMeteo.com, con possibili rovesci a Firenze e Napoli. Il Nord vedrà invece precipitazioni sui rilievi, "nevosi dai 1400-1500 metri". 

(L'articolo prosegue sotto la cartina meteo)

Nuovo maltempo  

Condizioni ancora più stabili si avranno nella giornata di sabato 30 novembre, quando faremo il pieno di bel tempo. Già da domenica 1 dicembre, però, è attesa un'inversione di marcia a causa degli effetti di una depressione di origine atlantica che si manifesteranno "sin dalle prime ore di domenica il Nord Ovest con una ripresa del maltempo", spiega 3BMeteo.com. Nel corso della giornata le piogge si estenderanno al Triveneto e alla Toscana: la pioggia potrà interessare anche l'alto Lazio mentre altrove la situazione si preannuncia buona. 

Meteo neve

Per domenica le Alpi si preparano a nuove nevicate, che "risulteranno più intense sul comparto alpino centro-occidentale", avvisa 3BMeteo. La quota neve è di 600/900 metri sulle Alpi occidentali, a tratti anche più in basso sulle Marittime. Sulle Alpi lombarde il limite sale a 1000/1100 metri, a tratti più in basso sul settore retico, mentre torna a calare (700/900 metri) sulle Dolomiti

Freddo in arrivo?

In generale le temperature si mantengono ancora stabili, sopra le medie del periodo in particolare al Sud, almeno per tutto il finesettimana. La situazione potrebbe però subire uno scossone a partire dalla metà della prossima settimana. Meteogiornale.it spiega la dinamica all'origine della probabile svolta invernale: "La Depressione d'Islanda si sposterà in Scandinavia già negli ultimi giorni di novembre, dove si avvarrà di un nucleo d'aria gelida del Vortice Polare. Allo stesso tempo l'anticiclone atlantico risalirà verso l'Islanda e poi successivamente sposterà il fulcro verso il Regno Unito". Questo cambio di circolazione determinerà una discesa di correnti fredde artiche verso l'Europa centrale. Il quadro attuale consente al iLMeteo.it di mettere in conto "venti freddi di Bora", "prime gelate in Valpadana" con "minime sotto lo zero". L'evoluzione meteo in Italia resta però a ora incerta, è quindi prematuro azzardare previsioni più esatte. Non mancheranno gli aggiornamenti. 

Previsioni venerdì 29 novembre

Nord Ovest
Nuvolosità diffusa su tutte le regioni, ma con decise schiarite pomeridiane nelle zone di pianura. Maggiori addensamenti sulle Alpi, accompagnati da possibili precipitazioni diurne e fioccate sul confine. Previsti 12° a Milano e 15° a Torino.

Nord Est
Partenza nuvolosa specie su Emilia Romagna e Triveneto, poi discreto soleggiamento nel pomeriggio, ad eccezione di cumuli più spessi sui confini altoatesini. Massime intorno ai 12° a Venezia e 15° a Bologna.

Centro
Possibili piovaschi sui rilievi appenninici tra Toscana e Umbria. Per il resto prevalenza di sole in compagnia di occasionali annuvolamenti. Clima mite, con circa 17-18° a Firenze e Roma.

Sud e Isole
Rovesci sparsi di modesta entità sul versante Tirrenico, specie in bassa Campania e Calabria settentrionale. Altrove soleggiato e temperature piacevoli: attesi 20° a Bari e 18° a Napoli e Palermo.