Allerta meteo, la mappa della Protezione civile (Twitter)
Allerta meteo, la mappa della Protezione civile (Twitter)

Roma, 12 maggio 209 - Un weekend davvero da dimenticare: le previsioni meteo per domenica 12 maggio non lasciano spazio a dubbi. La festa delle mamma sarà all'insegna del maltempo, sicuramente la peggiore del fine settimana, con pioggia ovunque e temperature decisamente ampiamente al di sotto delle medie stagionali. Sull'arco alpino orientale - anticipa iLMeteo - tonerà la neve e a quote davvero insolite per la stagione: si parla di 1100-1200 metri. "Ma anche l'Appennino settentrionale sarà imbiancato da alcune nevicate intorno ai 1300-1400 metri", avverte il sito di meteorologia. Tutta colpa di un ciclone freddo dal Nord Europa. 

Grandine su Malpensa, foto e video

Tra la sera e la notte di ieri i fenomeni già presenti sul Nord si intensificheranno, in particolare in Lombardia, scivolando fino all'Emilia Romagna e alla Toscana. Già nel pomeriggio di ieri Milano è stata colpita da una violenta grandinata. Impressionanti le foto dell'aeroporto di Malpensa ricoperto da uno strato bianco.

image

L'aeroporto di Malpensa imbiancato (Ansa)

Grandine a Milano, chicchi grandi come biglie

Allerta meteo arancione in Romagna e Marche

Oggi il cielo porterà ancora rovesci diffusi a cominciare da Friuli Venezia Giulia, Veneto e Emilia Romagna. Ma nell'arco delle 24 ore il brutto tempo andrà a colpire progressivamente tutte le regioni del Centro, portando acquazzoni su entrambe le coste mediterranee e abbattendosi sulle città: Firenze, Ancona e Roma non verranno risparmiate. Attenzione alle ore serali nelle zone a sud della Romagna e a nord della Marche: qui potrebbero abbattersi tempeste di vento, pioggia e grandine. Proprio in Romagna e nelle Marche dalla mezzanotte di oggi a quella di domani sarà in vigore un allerta meteo arancione (criticità moderata) per temporali e vento forte su larga parte del territorio. Una allerta gialla interesserà invece il Veneto, EmiliaToscana meridionale, Umbria, Lazio, Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata, Calabra e Sicilia. Ecco la mappa della Protezione civile. 

Meteo Marche, temporali, mareggiate e rischio frane. Previsioni

SUD ITALIA - Nessuna pietà anche per il Sud, dove nel pomeriggio passerà il ciclone autunnale rovesciando acqua anche in modo violento su Puglia, Basilicata e le coste tirreniche della Calabria settentrionale. Miglioramenti sono previsti per lunedì, soprattutto al Nord e sulla costa tirrenica. 

Meteo neve: le quote 

Seconda domenica di maggio con la neve, fatto inusuale se si considerano le quote previste. Sulle Alpi orientali la Dama bianca potrà raggiungere i 1300 metri - preannuncia 3BMeteo che, in linea con le previsioni di iLMeteo,  segnala nevicate in arrivo anche sull'Appennino settentrionale "in particolare quello tosco-emiliano e romagnolo con fiocchi sin verso i 1400-1500m, ma a tratti a 1100-1300m durante i rovesci più intensi".  La tentenza per lunedì indica ancora neve "ai 1200-1500 metri sull'Appennino centrale, 1400-1700m su quello meridionale, a tratti più in basso tra Emilia Romagna e alte Marche, dove durante le precipitazioni più incisive i fiocchi bianchi potranno raggiungere anche i 900-1000m ( specie martedì )". Fiocchi anche sulle Alpi orientali. sopra i 110 metri. 

Previsioni del tempo per oggi

 Nord Ovest

La mattinata di domenica si apre con nubi sparse su tutta l'area, ma il tempo dovrebbe migliorare nel corso della giornata grazie all'intervento del Favonio che libererà il cielo dagli addensamenti. Sole nel tardo pomeriggio, con temperature tutto sommato miti: 21° a Milano e Torino.

Nord Est
Piogge intense sull'Emilia Romagna e sul Friuli, soprattutto la mattina e ancora più intense verso sera, con qualche tregua nel pomeriggio. Nelle zone di confine potrebbe cadere la neve sopra i 1500 metri. Altrove tempo in miglioramento, con schiarite sulle coste venete in serata. Temperature autunnali, con 15° a Venezia nel pomeriggio.

Centro
A parte la Sardegna, il maltempo sarà il menù domenicale del Centro. Piogge sparse e temporali intensi caratterizzeranno la giornata lungo la dorsale appenninica e il versante adriatico. La neve potrebbe fare capolino oltre i 1600 metri. Vento e temperature fresche, con 14° a Firenze.

Sud e Isole
Se in Sicilia le piogge mattutine svaniranno nel nulla a partire dal primo pomeriggio, il resto del meridione vedrà rovesci intensi e temporali specie tra Molise, Puglia e Calabria tirrenica. Calo generalizzato delle temperature, con 17° a Bari e 19° a Palermo.