Previsioni del tempo: in arrivo in caldo (foto iStock)
Previsioni del tempo: in arrivo in caldo (foto iStock)

Roma, 1 giugno 2021 - Le previsioni meteo sembrano sorridere alla pazza voglia di estate degli italiani. Il conto alla rovescia è iniziato: l'anticiclone africano è in arrivo, pronto a invadere il Paese da nord a sud con una fiammata di caldo che porterà le temperature oltre i 30 gradi. L'alta pressione di matrice sub tropicale dovrebbe scuotere la colonnina di mercurio da giovedì, mentre mercoledì - per la Festa della Repubblica - si potrebbe addirittura scendere di qualche grado.

Le previsioni del tempo indicano quindi per il 3 giugno l'arrivo dell'ondata di calore: le temperature saliranno su tutte le regioni, arrivando a toccare picchi sopra i 30 gradi non solo al Centro Sud. Con il caldo, ecco che anche l'afa farà capolino nelle grandi città. Qualche sporadico fenomeno temporalesco potrebbe verificarsi a ridosso dell'arco alpino e lungo la dorsale appenninica. Ma saranno piovaschi isolati, sul Belpaese splenderà il bel tempo. 

La mappa di 3bmeteo

(L'articolo prosegue sotto alla cartina)

Le temperature

Il picco di calore potrebbe essere raggiunto tra venerdì e sabato. Secondo 3B Meteo si toccheranno i 33 gradi tra "Piemonte, bassa Lombardia ed Emilia Romagna", 32 gradi anche in Toscana e Umbria, valori simili o di poco inferiori su Marche e Abruzzo. Oltre i 30 gradi si andrà anche in Puglia e in Sardegna. 

Weekend

La zampata estiva potebbe però avere vita breve: gli esperti per il weekend prevedono un calo delle temperature, con un possibile cambio di scenario in arrivo già da sabato. Da 3BMeteo parlano di nuvole "in ispessimento da ovest ma senza fenomeni" per il 5 giugno, mentre "una giornata di domenica caratterizzata da temporali in transito sulle regioni centro settentrionali".

Ancora troppo presto, spiegano gli esperti, per capire quali regioni saranno interessate dalle perturbazioni. "In linea di massima saranno più a rischio i settori alpini, prealpini, pedemontani e appenninici". Non è escluso che i rovesci facciano capolino fino in pianura. Mancano ancora diversi giorni al weekend, quindi i modelli hanno ancora un'attendibilità relativa. È consigliabile tenersi aggiornati con le previsioni meteo anche nei prossimi giorni.