Le previsioni meteo per i prossimi giorni secondo 3bmeteo
Le previsioni meteo per i prossimi giorni secondo 3bmeteo

Roma, 6 novembre 2019 - Maltempo. E ancora maltempo. Nei prossimi 10 giorni - dicono le previsioni meteo - l'Italia resterà nella morsa di pioggia, nubifragi e neve (che oggi ha imbiancato anche buona parte dell'Appennino centrosettentrionale). Prove generali d'inverno. In base ai principali modelli internazionali di previsione - dice ilMeteo.it - questa situazione di insistente maltempo potrebbe durare ancora per molto, acuendosi ulteriormente a partire da venerdì 8 novembre.

Venerdì nero, le conferme: accumuli fino a 50 cm sulle Alpi

Il meteo delle prossime ore

Gli esperti avvertono che tra mercoledì e giovedì una nuova perturbazione alimentata da aria oceanica e sospinta da correnti di Libeccio e Scirocco raggiungerà buona parte d'Italia. Le precipitazioni interesseranno al Nord soprattutto la Lombardia e il Nord Est, al Centro le regioni tirreniche e l'Umbria (temporali a Firenze e Roma) e al Sud quasi tutte le regioni. Le nevicate imbiancheranno le Alpi al di sopra dei 1.500 metri. Giovedì 7 novembre il fronte perturbato sarà in azione sulle regioni meridionali con locali nubifragi, mentre al Centro Nord dopo una prima parte del giorno più asciutta e soleggiata, tornerà a piovere in serata.

(L'articolo prosegue sotto alla mappa)

Emilia Romagna, allerta piene fiumi

Arriva la neve fino a 1.000 metri

Da venerdì 8 novembre altre perturbazioni, tra l'altro più fredde, riporteranno piogge abbondanti o molto abbondanti al Nord, sulle regioni tirreniche e al Sud. In questo contesto la neve sulle Alpi scenderà di quota fino a imbiancare molte località intorno ai 1.000 metri di quota.

Piumino o cappotto: quali scegliere e come indossarli

I 10 capi per farsi velocemente un outfit invernale di tendenza

Brutto tempo a oltranza

Anche il meteorologo Andrea Vuolo da 3bmeteo.com dice che "dagli ultimi aggiornamenti dei modelli numerici appare probabile che anche la seconda decade del mese possa essere caratterizzata dal passaggio di altre intense perturbazioni atlantiche sull'Italia, coadiuvate da una vigorosa circolazione depressionaria sull'Europa centro-occidentale, la quale potrebbe determinare un ulteriore calo delle temperature (specie al Nord Italia) e nevicate fino a quote di media montagna sulle aree alpine e nord Appennino. Seguiranno importanti aggiornamenti".

Trekking nei boschi: passeggiare raccogliendo i funghi, le mete migliori