Roma, 3 agosto 2020 - Neanche il tempo di lamentarsi del caldo africano, ed ecco che le previsioni meteo riservano un'amara sorpresa per questo inizio agosto italiano. Dopo l'afa della scorsa settimana, l'anticiclone proveniente dal Sahara rischia di subire scacco da un minaccioso vortice ciclonico. La bassa pressione in arrivo dal Nord Europa porta instabilità, il che significa temporali anche violenti, brusco calo delle temperature e rischio grandine "non-stop", dice ilMeteo.it, per i prossimi giorni. Il maltempo ha già battuto un colpo, piuttosto forte, tra sabato notte e ieri in Piemonte. "Downburst", lo chiamano gli esperti. Raffiche furiose di vento discendente (e orizzontale) associate a pioggia e fulmini. I video impressionanti di Alessandria e Asti ne sono una esplicita testimonianza e valgono più di mille spiegazioni. E da oggi il ciclone, che nella notte ha già toccato il Nord est, investirà gran parte del settentrione e del centro, per poi spostarsi a Sud da mercoledì. Non sarà un blitz, questa volta, ma una marcata fase di meteo critico. Allarme, in particolare, sulle zone montuose per possibili alluvioni lampo e frane. Le ingenti quantità di pioggia che potrebbe cadere in pochissimo tempo invitano a tenere alta la guardia. La Protezione Civile ha diramato per oggi allerta arancione per Lombardia ed Emilia-Romagna. Gialla invece per Liguria, Piemonte, Friuli Venezia Giulia, Veneto, Umbria, Marche, Trentino Alto Adige e Toscana

Fiumi di fango nel Vicentino: video

La mappa di 3B Meteo

(L'articolo prosegue sotto)

Previsioni del tempo

Ma ecco, nel dettaglio, l'evoluzione delle condizioni meteo stimata per i prossimi giorni. La situazione è piuttosto fluida ed è consigliabile tenere monitorate le previsioni per eventuali e repentini cambiamenti. 

Lunedì 3 agosto

Dopo i piovaschi della mattinata, in particolare sulle Alpi e su alcune zone dell'Emilia orientale, l'instabilità tra pomeriggio e sera arriva con decisione su Liguria e Pianura Padana. Attesi nubifragi, possibili forti grandinate "specie sull'area lombardo-veneta e friulana", scrive 3B Meteo. Temporali anche al Centro "specie in Umbria e su tratti delle Marche". A rischio anche la Toscana orientale. Il Nord ovest, già colpito nei giorni scorsi, vedrà in serata i fenoneni attenuarsi, mentre il maltempo si concentrerà soprattutto sul Nord est. Temperature in calo al centro e al nord, mentre al Sud si toccheranno ancora picchi vicino ai 40 gradi "sul Tavoliere delle Puglie e in Sicilia". 

Martedì 4 agosto

Nessuna tregua dal maltempo "su est Lombardia, Triveneto, Emilia Romagna, Toscana, Umbria, Marche e dorsale laziale-abruzzese". Gli esperti 3B Meteo prevedono ancora "temporali localmente forti". E ci saranno anche i primi segnali di peggioramento al Sud, con qualche fortunale "tra basso Tirreno e Puglia". Migliora invece, il tempo all'estremo Nordovest, da dove è partito il vortice. Continua il calo delle temperature che, a eccezione del settore ionico, inizia a investire anche il Meridione.

Le tendenze per mercoledì e giovedì

Perturbazione in graduale spostamento da nord verso sud, dove dovrebbe arrivare indebolita. Questo non significa che il Meridione sarà esente da temporali, anche intensi, soprattutto nelle zone interne. E la pioggia potrebbe arrivare fino alla costa. Calo diffuso delle temperature che invece risaliranno al Nord, dove la situazione dovrebbe tornare stabile e riaffacciarsi il bel tempo.