Maltempo, il temporale che ha colpito Verona domenica 24 agosto (Ansa)
Maltempo, il temporale che ha colpito Verona domenica 24 agosto (Ansa)

Roma, 24 agosto 2020 - Ancora un po' di temporali, poi rimonta del bel tempo, poi colpo all'estate. Le previsioni meteo dicono che la forte perturbazione che domenica ha colpito con violenza il Veneto si sposterà lentamente verso il Centro Sud e lo interesserà tra oggi e domani, nel frattempo l'alta pressione tornerà a conquistare il Nord. Il team di ilMeteo.it comunica che la giornata di oggi lunedì 24 agosto vedrà ancora un'atmosfera instabile sia al Nord sia al Centro. Nel corso del giorno potranno scoppiare temporali, localmente di forte intensità, su Alpi, Prealpi, isolati sulla Pianura Padana centro-occidentale, più diffusi sugli Appennini, in Toscana, su Umbria, Marche e Abruzzo. Entro sera le precipitazioni raggiungeranno anche la Puglia. Continuerà il bel tempo sul resto delle regioni.

Bomba d'acqua a Cortina. Strade trasformate in torrenti

image

La rimonta dell'alta pressione

Ci sarà poi nuovo spazio per il sole. Da martedì 25 agosto infatti l'alta pressione avanzerà nuovamente su tutto il Paese, potrà resistere una certa instabilità sugli Appennini meridionali. L'anticiclone garantirà un mercoledì 25 e un giovedì 26 decisamente soleggiati e con temperature in aumento con valori massimi fino a 30-33 gradi su gran parte d'Italia.

Avanzata del maltempo

Questo ritorno di stabilità però terminerà già venerdì 27 agosto. Sarà una netta inversione di rotta. Nel corso della giornata e poi nell'ultimo weekend di agosto una perturbazione di origine scandinava punterà l'Italia. Inizierà così - spiegano gli esperti - una fase di maltempo che dal Nord si estenderà al Centro e poi al Sud con rovesci e temporali localmente forti e una successiva diminuzione delle temperature che scenderanno addirittura sotto la media del periodo.

La mappa di 3bmeteo

(L'articolo prosegue sotto alla cartina)

Le sorti della bella stagione

Sarà la fine dell'estate? "L’Italia - scrive ilMeteo.it - potrebbe vivere la prima vera crisi" della bella stagione. "Ma sarà una rottura definitiva? E' presto per dirlo, di sicuro sarà una bella botta alla stagione", spigano gli esperti. Anche 3bmeteo.com parla di una possibile "rottura dell'estate quantomeno sulle regioni centro-settentrionali". In un articolo sul sito si spiega che già da sabato "condizioni di maltempo anche intenso interesserebbero ancora le zone alpine, la Liguria e buona parte della Val Padana, specie i settori a nord del Po, con temporali a tratti violenti". 

Video: la tendenza a 10 giorni