Meteo, tornano pioggia e neve in montagna (foto Schicchi)
Meteo, tornano pioggia e neve in montagna (foto Schicchi)

Roma, 16 marzo 2019 - E' IlMeteo.it a lanciare la clamorosa ipotesi: il ritorno della neve a fine marzo. "Possibilità di attacco invernale in piena regola", scrivono gli esperti nelle previsioni meteo a lungo termine, facendo riferimento alle ultime proiezioni del modello americano GFS e parlando di "massa d'aria gelida dalla Russia". Naturalmente la situazione andrà seguita nei prossimi giorni per le eventuali conferme. Anche Meteogiornale.it comunque, in un focus sul lungo termine, in particolare sul fine mese, scrive che "l'ipotesi colpo di coda dell'Inverno non è per nulla tramontata. Potrebbero crearsi i presupposti per un vigoroso affondo d'aria artica". Insomma, meglio stare aggiornati. 

IL PEGGIORAMENTO NEL WEEKEND - Intanto, già nei prossimi giorni, qualcosa sembra muoversi, dopo un sabato all'insegna del bel tempo e del caldo anomalo. Tempo in peggioramento infatti nella seconda parte del weekend. Le previsioni del tempo per domenica 17 marzo in Italia riscontrano l'arrivo di una perturbazione atlantica che complica i piani di chi si auspicava una gita fuori porta.

Gli esperti di ilMeteo.it e 3BMeteo prevedono annuvolamenti importanti soprattutto al Nord e al Centro, accompagnati da piogge e un lieve calo termico. Liguria, Piemonte, Lombardia e Friuli-Venezia Giulia sono le regioni in cui il rischio di precipitazioni è più forte, con possibilità di nevicate sull'arco alpino. La situazione migliora mano a mano che si scende verso sud: al Centro della penisola sono infatti previste nuvole sparse ma pochissima pioggia, mentre nel settore meridionale si prospetta nel complesso una giornata soleggiata con temperature stabilmente miti.

LA PROSSIMA SETTIMANA - Si apre quindi una settimana più movimentata, con pioggia in diverse zone d'Italia (anche sul Nord assetato da un lungo periodo di siccità) e neve sull'Appennino anche a 1.000 metri di quota. 

LA DOMENICA - Previsioni del tempo di domenica 17 marzo: Nord Ovest
Spessi addensamenti minacciano la giornata di domenica a partire dalle ore mattutine, con deboli piogge su Piemonte e Liguria, dove sono previsti anche mari molto mossi. Tendono a rimanere all'asciutto le altre zone, almeno fino a sera, quando un ulteriore aumento delle nuvole potrebbe dare vita a rovesci soprattutto in alta Lombardia. Le temperature sono in flessione, con 13° a Torino e 16° a Milano.

Nord Est
Il cielo si presenta parzialmente coperto su tutte le regioni. Le probabilità di precipitazioni sono più alte in corrispondenza delle Alpi Centro-orientali e del Triveneto, con possibili nevicate in serata oltre i 1500 metri. Niente pioggia in Emilia-Romagna, dove le massime rimangono alte, tra i 18° e i 20°. Clima più fresco, ma non freddo sul resto del territorio, con 13° a Venezia nel pomeriggio.

Centro
Nella fascia centrale del paese la situazione è eterogenea, con nuvole sparse e generale assenza di precipitazioni sul versante tirrenico, sul Lazio e sulla Sardegna occidentale. Gli ammassi più rilevanti si concentrano sopra la Toscana, dove è prevista qualche pioggia nelle aree settentrionali. Prevale il bel tempo sul resto del settore, che continua a godere di un clima mite, nonostante le massime siano leggermente in calo, tra i 14° e i 18°. In particolare, a Firenze e Roma il termometro segna 17°.

Sud e isole
Domenica all'insegna del cielo sereno su quasi tutto il Mezzogiorno. Fa accezione la Campania, dove persiste quale tenue fenomeno nuvoloso, che non porta tuttavia avvisaglie di pioggia. Non si esclude qualche sporadico rovescio sull'area tirrenica lucana. Il tempo soleggiato regala temperature stazionarie, tra cui spiccano i 17° di Palermo e 19° di Bari.