In arrivo l'affondo artico (Dire)
In arrivo l'affondo artico (Dire)

Roma, 7 dicembre 2019 - Il weekend dell'Immacolata 2019 si chiuderà senza sussulti. Le previsioni meteo di domani, domenica 8 dicembre, confermano che l'Italia sarà disturbata da qualche insidia, ma nel complesso andremo incontro a una giornata asciutta e tranquilla, seppur molto più fredda al Nord che al Sud.
Il team de iL.Meteo.it spiega che rispetto a sabato il tempo migliorerà ulteriormente sulle regioni centrali tirreniche, rendendo le precipitazioni ancora più sporadiche. Ciò non significa che in queste zone si potrà fare del tutto a meno dell'ombrello: deboli residui di pioggia dovrebbero infatti interessare la Toscana (con incursioni in Liguria) e la Campania, in particolare tra pomeriggio e sera.

Nella giornata di domani, al Nord, il fastidio maggiore sarà rappresentato dalla nebbia, che avvolgerà gran parte della Pianura Padana, portando con sé, si legge sul sito, "un clima piuttosto rigido con non più di 7°C di giorno (ove nebbioso)". Viceversa, la prevalenza di sole specie nelle regioni meridionali garantirà un'atmosfera semi primaverile, con termometri pronti a salire fino a 18-20°.

Lunedì freddo in arrivo

Guardando oltre però, gli esperti di 3BMeteo.it avvertono che superata la fase di variabilità dell'Immacolata, la pressione sul bacino del Mediterraneo diminuirà per l'arrivo di una massa di aria gelida dal Nord Europa. La perturbazione è destinata ad attraversare l'Italia tra il 9 e l'11 dicembre, quindi tra lunedì e mercoledì della prossima settimana, causando un generico crollo delle temperature, che secondo i meteorologi dovrebbero scendere "sotto le medie del periodo". Serviranno comunque nuove elaborazioni per comprendere nel dettaglio come evolverà la situazione nei prossimi giorni.

Le aree colpite

Secondo gli esperti de ilmeteo.it, il fronte freddo raggiungerà già da lunedì alcuni tratti del Nord-est in particolare le aree meridionali del Friuli, del Veneto e gran parte dell'Emilia-Romagna. Piogge e temporali colpiranno il comparto tirrenico del Centro e del Sud. Martedì forti rovesci colpiranno Abruzzo, Molise, Puglia, Calabria e Sicilia.

Neve in pianura

Ilmeteo.it spiega che da lunedì arriveranno venti forti e due cicloni di stampo artico e neve fino in pianura. I fiocchi bianchi potrebbero cadere mercoledì 11 su bassa Lombardia ed Emilia. Nevicate a quote basse potrebbero coinvolgere anche l'Appennino umbro marchigiano.

Previsioni meteo e temperature

(L'articolo prosegue dopo la mappa)

 

 

Previsioni meteo domenica 8 dicembre

Nord Ovest
Nebbie in Pianura Padana e nuvolosità diffusa, in un contesto comunque asciutto, con ampi spazi per belle schiarite. Più coperto e possibili piovaschi sulla Liguria di Levante. Massime tra 8-9° a Torino e Milano.

Nord Est
Nebbie nelle zone di pianura in corrispondenza delle ore più fredde, per il resto nuvole a carattere sparso alternate a sprazzi di bel tempo. Previsti 7° a Venezia e 10° a Bologna.

Centro
Nuvolosità diffusa specie sul versante tirrenico, con residui piovaschi di debole intensità in Versilia. Altrove si preannuncia clima asciutto con locali aperture; ancora più soleggiato sull'Adriatico e sulla Sardegna. Attesi 15° a Firenze e 16° a Roma.

Sud e Isole
Prevalenza di sole, salvo maggiori addensamenti sul Tirreno, con il rischio di lievi precipitazioni in Campania centro meridionale. Clima piacevole, con 19° a Palermo e 17° a Bari e Napoli.