Previsioni meteo, il 16 giugno 2019 ancora giornata di sole (foto iStock)
Previsioni meteo, il 16 giugno 2019 ancora giornata di sole (foto iStock)

Roma, 15 giugno 2019 - Continua l'ondata di caldo, ma la situazione potrebbe presto cambiare. Le previsioni meteo di domenica 16 giugno raccontano che in Italia il weekend si chiuderà nello stesso modo in cui è iniziato, ossia con prevalenza di tempo soleggiato e una dose robusta di caldo afoso. Il team de iLMeteo avvisa tuttavia che l'anticiclone africano che ha infiammato il nostro Paese "comincerà a perdere d’intensità", aprendo la strada, già da lunedì, a un graduale (e purtroppo temporaneo) ridimensionamento delle temperature a opera dell'Anticiclone delle Azzorre.

Scipione l’africano infiamma l’Italia. Caldo e afa per tutto il weekend

Nel confermare questo quadro, gli esperti di 3BMeteo spiegano che domenica il sole splenderà più o meno indisturbato da Nord a Sud, ad eccezione di "qualche rovescio o breve temporale al pomeriggio sulle Alpi specie centro-orientali". Le incredibili temperature di questi giorni dovrebbero attenuarsi un po' ovunque, ma nelle ore pomeridiane ci sarà comunque ancora da tenere duro, con massime oltre i 30° in moltissime città italiane.

Previsioni del tempo: i dettagli per aree

Nord Ovest
Domenica all'insegna del cielo sereno o poco nuvoloso su quasi tutti i settori. Maggiori addensamenti sulle Alpi, da cui potrebbero scaturire isolati temporali, in particolare sui rilievi lombardi. Persistono caldo e afa: 30° a Torino e 31° a Milano.

Nord Est
Anche a Nord Est le nubi tendono a concentrarsi maggiormente in prossimità dei rilievi alpini, minacciando sporadici rovesci sulle montagne del Trentino alto Adige. Per il resto, ancora tanto sole e caldo a volontà, con 30° a Venezia e punte di 34° a Trieste.

Centro
Splende il sole su tutte le regioni centrali, salvo qualche velatura in transito sulla Toscana e sul versante più occidentali della Sardegna. Le temperature rimangono alte, facendo soffrire soprattutto i centri urbani: previsti 31° a Firenze e 33° a Roma.

Sud e Isole
Tempo in prevalenza soleggiato nel Mezzogiorno, ad eccezione della dorsale appenninica, alla prese con brevi temporali nel pomeriggio. Si allenta leggermente la morsa dell'anticiclone, facendo abbassare le temperature, in un contesto di caldo persistente. Punte di 34° a Bari, mentre a Palermo si scende a 28°.

Vacanze sicure, le regole d'oro per scegliere la casa online

Groenlandia, allarme per i ghiacchi

Intanto nuove brutte notizie dalla Groenlandia, dove nella sola giornata di ieri si sono sciolte oltre 2 miliardi di tonnellate di ghiaccio. Un fenomeno che a metà giugno è considerato inusuale ed è visto dai ricercatori come un segnale di allarme che potrebbe presagire un record di scioglimento di ghiacciai nel 2019. L'improvviso picco "è insolito, ma non senza precedenti", riferisce alla Cnn, Thomas Mote, ricercatore dell'Università della Georgia che studia il clima della Groenlandia. "E' paragonabile ad alcuni picchi che abbiamo visto nel giugno del 2012", quando per la prima volta nella storia si sciolse quasi l'intera calotta. Secondo Mote "tutti i segni sembrano indicare una grande stagione di scioglimento" e non è l'unico scienziato a pensarlo. Jason Box, climatologo del ghiaccio al Geological Survey di Danimarca e Groenlandia, aveva previsto a fine maggio che "il 2019 sarà un anno di grande scioglimento per la Groenlandia". Il primo scioglimento si è verificato già ad aprile, anticipando di tre settimane la media.